Home . Sostenibilita . CSR . Obiettivo solidarietà, accordo tra Ria Grant Thornton e Comunità di Sant’Egidio

Obiettivo solidarietà, accordo tra Ria Grant Thornton e Comunità di Sant’Egidio

A sostegno di iniziative di solidarietà

CSR
Obiettivo solidarietà, accordo tra Ria Grant Thornton e Comunità di Sant’Egidio

Ria Grant Thornton firma un accordo di collaborazione con Comunità di Sant’Egidio per sostenere i più bisognosi. Un accordo che "dà il via a una serie di programmi e iniziative comuni attraverso varie attività di volontariato con i nostri dipendenti e donazioni nel quadro delle iniziative e azioni di responsabilità sociale dei progetti 'Gt in the Community' del nostro network mondiale presente in 130 Paesi”, spiega Maurizio Finicelli, presidente Ria Grant Thornton.

Tra le iniziative in programma, il sostegno al pranzo di Natale che la Comunità di Sant'Egidio organizza dal 1982 nella Basilica di Santa Maria in Trastevere "dove quest’anno ci sarà la partecipazione di oltre 700 persone, con anziani, migranti, disagiati e senzatetto che potranno vivere un momento di serenità e di vicinanza umana nel giorno di Natale. Siamo orgogliosi di poter vivere questa prossima giornata al loro fianco”, sottolinea Finicelli.

Quest’anno, in tutto il mondo, saranno 200mila le persone bisognose invitate al pranzo di Natale di Sant’Egidio, grazie alle 60.000 persone volontarie della Comunità presenti in 73 Paesi. Lo stesso pranzo si svolge anche in un centinaio di carceri del mondo con quasi 20mila detenuti.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI