Home . Sostenibilita . CSR . Solidarietà in un click, Privalia e e Unicef insieme per diritti dell’infanzia

Solidarietà in un click, Privalia e e Unicef insieme per diritti dell’infanzia

CSR
Solidarietà in un click, Privalia e e Unicef insieme per diritti dell’infanzia

(Foto di Unicef-Ilaria Favero)

Dall’istruzione allo sviluppo alla promozione dei diritti dell’infanzia. Sono i progetti nati dalla collaborazione tra Unicef e Privalia che hanno rinnovano l’accordo per ulteriori due anni. Ad oggi questa collaborazione ha realizzato una serie di progetti in 4 Paesi. In Messico, attraverso il programma dell’Unicef “Miglioriamo l’istruzione dei bambini e delle bambine indigeni del Messico”, dove oltre 440 insegnanti hanno ricevuto una formazione per l’apprendimento della lingua indigena ed è stato possibile garantire l’accesso all’educazione di oltre 14.500 bambini e bambine.

In Brasile, appoggiando il programma “Adolescenti fuori dalla scuola” in cui oltre 12.500 adolescenti si sono mobilizzati per contrastare l’abbandono scolastico prematuro, che coinvolge più di 1,5 milioni di adolescenti. In Spagna, promuovendo il programma per la conoscenza dei diritti “Scuola amica dei bambini”, che l’Unicef ha avviato nelle scuole per far conoscere ad ogni bambino e bambina i propri diritti e aiutarli a metterli in pratica.

In Italia, il programma “L’albero dei diritti” ha reso possibile la promozione e la conoscenza della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza nelle scuole Italiane attraverso attività laboratoriali a cui hanno preso parte oltre 50.000 bambini e bambine.

Attualmente Privalia dona all’Unicef l’1% di tutte le vendite della categoria “Baby & Kids” presenti sul sito, mette in atto diverse azioni di solidarietà durante l’anno, come ad esempio in Italia il “Privalia Xmas Market” e altre iniziative sul territorio nazionale che hanno come obiettivo il miglioramento della vita dei bambini e delle bambine.

In particolare quest’anno, spiega Paolo Rozera, direttore generale dell’Unicef Italia, "Privalia sosterrà il progetto dell’Unicef per garantire protezione e assistenza a tanti minorenni rifugiati e migranti in Italia. Sono bambini che hanno già vissuto terribili sofferenze, in fuga da violenze, povertà, torture, che hanno affrontato grandissimi rischi e pericoli. Dobbiamo impegnarci perché possano avere un futuro più sereno e di integrazione".

“I bambini e le bambine di oggi saranno gli adulti di domani ed è importante per noi, come persone e come azienda, continuare a collaborare attivamente per la creazione di un futuro migliore che difenda e rafforzi i diritti fondamentali dell’infanzia” commenta José Manuel Villanueva, socio fondatore e Ceo di Privalia.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI