Home . Sostenibilita . CSR . Paese della Sera, Enrico Bertolino lancia il suo appello per la ricerca

Paese della Sera, Enrico Bertolino lancia il suo appello per la ricerca

Nel nuovo numero in distribuzione gratuita fino al 26 novembre sui treni Italo

CSR

"La Ricerca non è fatta, principalmente, per soddisfare le ambizioni di chi se ne occupa, ma per permettere a tutti noi e, soprattutto, alle generazioni future, di continuare a vivere su questo fantastico pianeta". Così Enrico Bertolino, comico e conduttore Tv, lancia il suo appello a sostegno della ricerca scientifica dalla copertina del nuovo numero della rivista Il Paese della Sera in distribuzione gratuita fino al 26 novembre sui treni Italo. Un corsivo nato dal nuovo impegno di Bertolino con la trasmissione 'Meravigliosamente' dedicata a scoprire le nuove frontiere della ricerca d’eccellenza italiana.

Questa volta Bertolino smette i panni del comico e confessa: "Lo so, avrei potuto essere un po’ più umoristico o divertente in questo pezzo, ma credo che sia meglio risparmiare una battuta o una risata per permettere a più sorrisi di riempire il nostro domani, e per far sì che la Ricerca in futuro non debba ancora Ricercare qualcuno che la mantenga".

Il numero 17 del 2017 dedica il suo primo piano alla nuova Campagna Telethon per sconfiggere le malattie genetiche rare e alla storia della piccola Nina, affetta da una sindrome 'unica' che colpisce un bambino su 7 miliardi e che solo grazie alla ricerca e ai suoi progressi può trovare speranza.

E ancora il racconto di come è possibile prendersi cura dei luoghi e delle comunità grazie alla responsabilità sociale d’impresa, come per il restauro del sito di Torvicosa e delle sue sculture monumentali, unico caso in Italia di architettura industriale che continua a esser sede di attività manifatturiere; la finanza sociale che darà sostegno al Terzo settore con un impegno di 18 milioni di euro; l’asta solidale delle biciclette d’artista per far partecipare ragazzi disabili a sessioni di moto terapia su Charity Stars; il nuovo accordo per raddoppiare gli arrivi in Italia con i Corridoi umanitari, giunti a inizio novembre a mille rifugiati ospitati in Italia.

Infine, le segnalazioni di bandi e le proposte per i lettori di AdnKronos Prometeo, come la Giornata della Colletta alimentare e il concorso dedicato i giovani artisti europi Artists@Work.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI