Home . Sostenibilita . In Privato . Un film che racconta 'Il tempo delle api', tutti co-produttori grazie al crowdfunding

Un film che racconta 'Il tempo delle api', tutti co-produttori grazie al crowdfunding

Dall'agricoltura sinergica alla permapicoltura, l'avventura raccontata nel documentario

IN PRIVATO
Un film che racconta 'Il tempo delle api', tutti co-produttori grazie al crowdfunding

Un film documentario per raccontare la storia di due giovani apicoltori che decidono di sperimentare un'apicoltura naturale, senza trattamenti preventivi né medicinali. Girato nell'arco di tre anni in un casale dei Castelli Romani, "Il tempo delle api" segue l'intera impresa, sin dalla costruzione delle prime arnie progettate secondo i principi della permacultura.

Un progetto che nasce e continua 'dal basso', ovvero grazie al crowdfunding, con campagne lanciate per iniziare le riprese e un'altra, lanciata ora, per concludere la lavorazione del film.

“Nel 2013 abbiamo realizzato una campagna di crowdfunding su Produzionidalbasso.com e abbiamo raccolto la somma necessaria per avviare le riprese - spiegano Rossella Anitori e Darel Di Gregorio, i registi - In poco tempo l'idea ha fatto il giro della rete, su Facebook sono nati diversi gruppi dedicati alla permapicoltura e ogni giorno si moltiplicano gli esperimenti in giro per l'Italia”.

Grazie alla campagna del 2013 è stato possibile acquistare una parte dell'attrezzatura necessaria per realizzare un prodotto cinematografico. Dopo tre anni di riprese, oggi il documentario è in fase di post-produzione: montaggio delle scene e montaggio audio, missaggio audio, color correction, grafiche, sottotitoli e la masterizzazione finale. Per concludere questo progetto è stata attiva la campagna di raccolta fondi, sempre su produzionidalbasso.com.

Mauro e Valerio, i protagonisti del documentario, si sono ispirati a Oscar Perone, un apicoltore argentino che ha teorizzato un nuovo metodo per allevare le api alla luce delle teorie del Nobel giapponese Masanobu Fukuoka, promotore dell’agricoltura sinergica. Il metodo Perone capovolge la visione secondo cui le api necessitano delle cure dell’uomo per sopravvivere scegliendo di affidarsi all’intelligenza di questo antico insetto.

“Seguendo il sogno di due giovani apicoltori - raccontano i registi - volevamo raccontare l'entusiasmo, ma anche le difficoltà, che si incontrano nel portare a termine un progetto comune. Il tempo delle api è la storia di un'impresa che apre un dibattito sui metodi di allevamento attualmente impiegati, sui limiti dell'apicoltura convenzionale e sulla ricerca di un'alternativa”. Il documentario ha ricevuto il patrocinio della Rete Italiana degli Ecovillaggi (Rive), del Global Ecovillages Network (Gen), di Aam Terra Nuova e Lifegate Radio.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI