Home . Sostenibilita . In Privato . Poliuretano da vecchi frigoriferi, nasce così l'assorbente 'eco' che depura l'ambiente

Poliuretano da vecchi frigoriferi, nasce così l'assorbente 'eco' che depura l'ambiente

Airbank lo realizza riciclando il poliuretano dai vecchi frigoriferi

IN PRIVATO
Poliuretano da vecchi frigoriferi, nasce così l'assorbente 'eco' che depura l'ambiente

Recuperare i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (i cosiddetti Raee) per ottenere un prodotto in grado di depurare l’ambiente assorbendo oli, grassi, benzina, gasolio, vernici e prodotti chimici. Un assorbente ecologico per oli e idrocarburi che si realizza, nello specifico, riciclando il poliuretano dalla parte isolante dei frigoriferi in rottamazione.

In media ogni frigorifero contiene 4 kg di poliuretano, che corrisponde a circa il 15% del materiale di cui è composto l’elettrodomestico. Così l'azienda emiliana Airbank ha ideato Oko-Pur, l’unico assorbente che ha anche un effetto positivo sul clima: per produrne 1 Kg si evita infatti l’emissione di 250 kg di Co2 nell’atmosfera, risparmiando su energia e materie prime.

Si utilizza come comune segatura, ma con caratteristiche che lo rendono unico al mondo: è in grado di assorbire l’olio anche in acqua, rendendola limpida e decontaminata al 95% e formando grandi grumi che possono essere poi facilmente recuperati.

Questo assorbente ha una capacità di assorbimento molto elevata, che va da 3,7 a 10 volte il proprio peso: con il contenuto di un sacco da 6,8 kg si assorbono 30/80 kg di liquidi. Le possibilità di utilizzo del prodotto, inoltre, non si limitano agli ambienti di lavoro: Oko Pur può fornire un importante contributo nelle situazioni di inquinamento idrico confinato e in più è stato certificato come ottimo assorbente per sedi stradali trafficate.

“Idrorepellente, antiderapante, non produce fanghi e non solidifica, non assorbe l’acqua in caso di pioggia e ha un costo di smaltimento notevolmente ridotto: Oko-Pur è un prodotto innovativo che esemplifica il concetto di economia circolare, pensa all’ambiente ed ha una serie di caratteristiche che lo rendono vantaggioso anche dal punto di vista economico”, sottolinea Gloria Mazzoni, presidente di Airbank.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI