Home . Sostenibilita . In Privato . Lettura, dialogo e cammino, Vienna Cammarota sulle tracce di Goethe

Lettura, dialogo e cammino, Vienna Cammarota sulle tracce di Goethe

231 anni dopo il viaggio del grande scrittore

IN PRIVATO
Lettura, dialogo e cammino, Vienna Cammarota sulle tracce di Goethe

(Fotolia)

Un percorso di 2500 chilometri sulle tracce di Goethe: 231 anni dopo il gran tour dello scrittore raccontato nel saggio ‘Viaggio in Italia’, Vienna Cammarota, Guida Ambientale Escursionistica Aigae, dal 28 agosto al 20 settembre attraverserà Monaco, Innsbruck, Alpi bavaresi, austriache e italiane fino al Sud dell’Italia. "Porterò nel mio cuore ‘l'Ischia verde’ e i suoi abitanti e la loro lotta alla sopravvivenza quotidiana, conosco gli abitanti di Ischia e la loro determinazione a rimanere ancorati alle tradizioni e alla bellissima isola. Io sarò con tutti loro", afferma Cammarota.

La guida campana ripercorrerà il viaggio di Goethe, tutto a piedi, partendo dalla collina di Karlovy Vary, città fondata dall’Imperatore Carlo IV di Lussemburgo. Dal 28 agosto al 20 settembre, quando entrerà in Italia, ha in programma solo 2 giorni di stop, poi solo cammino, incontri, luoghi di Goethe, montagne, tenda.

"Sto studiando in tedesco il diario di Goethe per ritrovare quelle locande che ospitarono il grande scrittore tedesco - racconta - Ben 23 saranno le città che attraverserò al di fuori dei confini italiani. Voglio ridare valori a un’Europa che oggi dimostra di non averne e lo farò con la cultura, leggendo passi di Goethe durante il viaggio, parlando varie lingue ed ascoltando tutte le genti. Ne verrà fuori un diario del nuovo tessuto sociale dei popoli. Viaggerò tra Repubblica Ceca, Germania, Austria".

"Dal 28 agosto al 20 settembre, giorno in cui varcherò i confini italiani, mi concederò solo 2 giorni di riposo - spiega - per il resto sarà tutto cammino con una media di circa 25-30 km giornalieri, mangiando parmigiano e frutta secca durante il percorso e bevendo acqua e te alle erbe. Il primo stop lo farò l’11 settembre a Monaco, in Germania. Dunque, mi fermerò per la prima volta, dopo 14 giorni continui di cammino con una media di circa 8 ore al giorno. L’altro stop sarà ad Innsbruck, in Austria, il 18 di settembre, e, poi, dal 20 solo Italia con l’attraversamento del Brennero".

Vienna attraverserà l’Italia centrale colpita dal sisma. "Con me un unico compagno di viaggio quale sarà il libro scritto da Goethe ‘Viaggio in Italia’. Il libro mi terrà compagnia. Il mio corpo, invece sarà coccolato dalla natura. Sostengo sempre che il nostro corpo abbia bisogno di essere coccolato e l’ambiente è in grado di fare questo, di rasserenare e di guarire. E’ una sorta di doccia rinfrescante e di palestra grazie alla quale gli stessi occhi - continua - riescono a vedere meglio, a catturare sguardi ed angoli ma anche dettagli dell’ambiente in cui ci si trova. L’ambiente però è natura ma allo stesso tempo borghi e persone. Io voglio incontrare la natura e le persone, metterle insieme, farle dialogare".

Cammarota, che ha già attraversato a piedi Tibet, Nepal, Palestina, Israele ed in kayak il Madagascar, festeggerà il suo 68esimo compleanno in viaggio, esattamente l’8 settembre, 2 giorni prima di entrare nella città di Monaco.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI