Home . Sostenibilita . In Privato . Gruppo Hera, al via programma di riqualificazione energetica delle sedi

Gruppo Hera, al via programma di riqualificazione energetica delle sedi

Progettati e avviati importanti interventi sull’illuminazione esterna delle sedi del Gruppo

IN PRIVATO
Gruppo Hera, al via programma di riqualificazione energetica delle sedi

(Fotolia)

L’efficienza energetica si fa, prima di tutto, 'in casa'. Da qui parte il Gruppo Hera che grazie alle professionalità e competenze della controllata Hera Luce, secondo gestore italiano nel settore illuminazione pubblica, che attualmente gestisce questo servizio in oltre 160 Comuni italiani (circa 500mila punti luce) con criteri che puntano soprattutto al risparmio energetico e all’innovazione, ha progettato e avviato importanti interventi di riqualificazione energetica sull’illuminazione esterna delle sedi aziendali.

Il primo progetto, appena concluso, ha riguardato l’efficientamento energetico della sede Hera di Modena, in via Razzaboni. Grazie a questo intervento, la sede modenese raggiungerà un risparmio energetico annuo, rispetto agli impianti di illuminazione esterna precedentemente installati, di oltre il 74% (103.419 kWh/anno), equivalenti a circa 19 Tep (Tonnellate Equivalenti di Petrolio), con una riduzione delle emissioni di anidride carbonica pari a circa 42 tonnellate/anno. In particolare, l’intervento ha interessato le aree esterne di pertinenza della sede modenese: i cortili, i percorsi di entrata e uscita, i parcheggi adibiti ai mezzi aziendali e ai dipendenti.

L’obiettivo è stato perseguito grazie alla progettazione e realizzazione di un’illuminazione più razionale, funzionale e moderna con la sostituzione dei corpi illuminanti preesistenti con nuovi apparecchi Led, che garantiscono maggiore resa a fronte di minore assorbimento di energia. L’illuminazione esistente è stata integrata in aree che risultavano particolarmente buie e contemporaneamente si è puntato a diminuire l’inquinamento luminoso, dovuto a sistemi e apparecchiature obsolete. Anche l’estetica è stata curata nei minimi dettagli.

Il sistema realizzato, poi, è flessibile e in grado di modulare e rimodulare l'illuminazione locale, nelle ore notturne, secondo le esigenze visive della singola area.

Le caratteristiche degli impianti e dei loro componenti rispecchiano i suggerimenti delle più recenti leggi, norme e prescrizioni di carattere nazionale e regionale, in particolare le norme Cei e Uni. Sono stati applicati, anche in questa occasione, i Cam (Criteri Ambientali Minimi) per gli impianti di pubblica illuminazione, che forniscono indicazioni per razionalizzare i consumi e mettere in campo azioni coerenti con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Onu.

Modena rappresenta la prima tappa del progetto di efficientamento delle sedi del Gruppo ad opera di Hera Luce; la prossima sarà Ravenna nel 2018. Gradualmente gli interventi verranno poi estesi alle altre sedi principali, a partire, nel 2019, da quelle di Viale Berti Pichat e Via del Frullo a Bologna. Negli anni successivi toccherà alle sedi di Ferrara, Imola, Cesena, Forlì e Rimini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.