Home . Sostenibilita . In Pubblico . Aumenta la raccolta differenziata, Occhiuto (Anci): "Sud a +8,6% ma deve migliorare"

Aumenta la raccolta differenziata, Occhiuto (Anci): "Sud a +8,6% ma deve migliorare"

IN PUBBLICO
Aumenta la raccolta differenziata, Occhiuto (Anci): Sud a +8,6% ma deve migliorare

(Fotolia)

"La raccolta differenziata aumenta significativamente in tutto il Paese ma è il Sud a far registrare un +8,6% che conforta e induce sempre più a ritenere che si sia finalmente affermata la cultura del riciclo". Lo ha detto a Bari, nel corso della presentazione del rapporto Comieco, il delegato Anci per l'urbanistica e lavori pubblici nonché sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto.

"Il nuovo corso di Anci a gestione Decaro -ha affermato Occhiuto- ha messo in primo piano le buone pratiche nelle città e in particolare quella che riguarda la raccolta differenziata del ciclo dei rifiuti. Dobbiamo ancora lavorare, soprattutto, per colmare il gap esistente tra il sud Italia e il centro nord, aumentando così le percentuali e la qualità della raccolta nelle città del Mezzogiorno in modo che sia più adatta al mercato del riciclo".

Occhiuto ha poi citato il caso della città di Cosenza "che ha raggiunto il 65% di media giornaliera di raccolta differenziata, con un incremento straordinario in soli pochi anni" e ha elogiato la funzione di supporto per i Comuni da parte di Conai e Comieco: "La media pro capite per cittadino di raccolta della carta supera ormai i 53 kg per abitante ed erode più di 100 mila tonnellate di rifiuti alle discariche".

Occhiuto ha inoltre evidenziato "il ruolo dei Comuni e la capacità di creare sinergie con la cittadinanza, facendo comprendere bene l'ineluttabilità di una nuova cultura, tutta tesa ad arrivare all'obiettivo del massimo riciclo e riuso dei rifiuti e di città più libere dal problema dello smaltimento".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI