Home . Sostenibilita . In Pubblico . Ad Assisi zero consumo di suolo al 2026

Ad Assisi zero consumo di suolo al 2026

IN PUBBLICO
Ad Assisi zero consumo di suolo al 2026

"Sul tema del consumo di suolo ci siamo dati un obiettivo ambizioso, quello di azzerarlo al 2026. Un impegno votato in consiglio comunale che non vuole bloccare l'edilizia ma puntare sulla riqualificazione dell'esistente". Così il sindaco di Assisi Stefania Proietti, in occasione della Giornata Mondiale del Suolo, celebrata con la due giorni "Dalla terra alla Terra", organizzata dal Cic-Consorzio Italiano Compostatori e in corso proprio ad Assisi (VIDEO).

Non è l'unica sfida ambientale raccolta dalla città di San Francesco, dove fino al 2009 non si faceva la raccolta differenziata. "Da due mesi - spiega il sindaco - è partita la raccolta differenziata porta a porta per tutte le attività del centro storico di Assisi: oggi raccogliamo presso 400 piccole attività, 120 grandi attività e 1200 nuclei, tra famigliari e comunità religiose. Una sfida che ha dato risultati: solo nel mese di ottobre siamo passati da una raccolta differenziata del 62,4% al 66% sui 28mila abitanti, a novembre eravamo già al 68%".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI