Home . Sostenibilita . In Pubblico . Los Angeles vota contro le pellicce

Los Angeles vota contro le pellicce

IN PUBBLICO
Los Angeles vota contro le pellicce

(Xinhua)

Il City Council di Los Angeles, seconda città più popolosa degli Stati Uniti, martedì ha votato in una riunione speciale il divieto alla produzione e alla vendita di prodotti in pelliccia. La proposta, portata dai due consiglieri Pau Koretz e Bob Blumenfield, è stata approvata con un voto di 12-0 e tre assenti.

L'ufficio del procuratore della città redigerà un'ordinanza basata sulla proposta. Se l'ordinanza verrà approvata in via definitiva dal City Council e firmata dal sindaco Eric Garcetti, diventerà legge e inizierà il periodo di transizione di due anni stabilito nella proposta.

Alcune celebrità hanno partecipato alla conferenza stampa che ha preceduto la riunione, auspicando che Los Angeles sia d'esempio per il resto del Paese e del mondo.

Tre città della California hanno bandito le pellicce, San Francisco, Berkeley e West Hollywood. Il divieto di San Francisco entrerà in vigore il 1 gennaio 2019, ma consentirà a produttori e rivenditori di vendere le scorte attuali fino al 1 gennaio 2020.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.