Home . Sostenibilita . Risorse . Arriva Potholess, ecoasfalto per coprire buche stradali

Arriva Potholess, ecoasfalto per coprire buche stradali

RISORSE
Arriva Potholess, ecoasfalto per coprire buche stradali

Per risolvere il problema delle buche stradali arriva l'ecoasfalto. Si tratta di Potholess, la soluzione ecosostenibile proposta da Airbank, azienda emiliana che opera nel settore della sicurezza ambientale. Potholess è un nuovo conglomerato bituminoso da utilizzare a freddo per interventi urgenti di manutenzione.

Differente nei materiali costituenti, Potholess si può definire eco-asfalto grazie alle materie prime utilizzate: è il primo conglomerato bituminoso a freddo realizzato con bitume modificato con plastomeri/polimeri e fibre sintetiche strutturali, opportunamente mescolati con graniglia prevalentemente basaltica (pezzatura 0/8 mm). Grazie alla sua facile stesura, a freddo e livellando con una pala o badile, Potholess non necessita di particolari operazioni: il prodotto è di immediata aderenza all'asfalto pre-esistente.

Un'insolita ma ricercata opacità permette, infatti, un solido legame tra le particelle di conglomerato. In questo modo Potholess non aderisce agli pneumatici dei veicoli evitando i fenomeni di sgranamento e dispersione della graniglia sul manto stradale. Potholess può essere utilizzato su strade, autostrade, marciapiedi, cortili, rampe, parcheggi e camminatoi. Il prodotto, inoltre, è resistente alle intemperie come ghiaccio, neve e abbondanti piogge, e può essere stoccato fino a 6/8 mesi.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI