Home . Sostenibilita . Risorse . CircOLIamo fa tappa a Catanzaro, centinaia di alunni alla scoperta del mondo degli oli usati

CircOLIamo fa tappa a Catanzaro, centinaia di alunni alla scoperta del mondo degli oli usati

RISORSE
CircOLIamo fa tappa a Catanzaro, centinaia di alunni alla scoperta del mondo degli oli usati

Dopo la Sicilia, la campagna educativa itinerante "Circoliamo" promossa dal Consorzio obbligatorio degli oli usati è arrivata in Calabria. Concluso l'appuntamento di ieri a Reggio Calabria, l'iniziativa ha fatto tappa a Catanzaro. Centinaia di ragazzi delle scuole cittadine hanno visitato il villaggio “Circoliamo” realizzato nella centralissima piazza prefettura messa a disposizione dall’Amministrazione comunale, partecipando agli educational loro dedicati e sfidandosi a "Green league", il progetto che prevede un sistema di giochi online finalizzati all'educazione ambientale. "Insegnare ai ragazzi il rispetto per l'ambiente è un po' come insegnare il rispetto per se stessi", ha detto a margine dell'iniziativa la responsabile comunicazione del Consorzio Elena Susini.

"I bambini sono sensibili a questi temi - ha aggiunto Susini - e spesso, tornati a casa, ci aiutano anche a trasferire ai genitori una maggiore attenzione ai comportamenti rispettosi dell'ambiente". Registrata un’attenta partecipazione da parte dei ragazzi, coinvolti dai tutor del Consorzio in brevi incontri durante i quali sono state date informazioni riguardo ai pericoli per l'ambiente e la salute causati da un inappropriato smaltimento degli oli minerali usati, ma anche sulle opportunità offerte dal riutilizzo dell'olio usato, che costituisce anche una importante risorsa economica.

L'olio infatti può essere rigenerato e tornare a nuova vita con le stesse caratteristiche del lubrificante da cui deriva: dal 1984 ad oggi la rigenerazione dell’olio lubrificante ha consentito un risparmio di 3 miliardi di euro sulle importazioni di petrolio del nostro paese. Domani la campagna approderà a Crotone, quindi il tour calabrese si concluderà venerdì a Cosenza. Nei prossimi mesi "Circoliamo" risalirà il Belpaese fino alla Valle d'Aosta toccando tutti i capoluoghi di provincia italiani. "Siamo orgogliosi del fatto che la nostra campagna possa definirsi 'a zero emissioni' - ha detto Elena Susini - poiché la quantità di Co2 generata sarà compensata attraverso adeguati interventi di forestazione".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.