Home . Sostenibilita . Risorse . Pamela Anderson contro il salmone di allevamento: "Non lo mangiate" /Video

Pamela Anderson contro il salmone di allevamento: "Non lo mangiate"

RISORSE
Pamela Anderson contro il salmone di allevamento: Non lo mangiate /Video

Il rosa della sua carne? Ottenuto con degli additivi. Le bianche striature di grasso? Piene di sostanze chimiche pericolose. A mettere in guardia sui rischi che si corrono mangiando salmone d'allevamento e sull'impatto che questo ha sull'ecosistema marino, è l'attrice e attivista Pamela Anderson in un video denuncia con cui sposa la campagna della Sea Shepherd Conservation Society, l'Operazione Virus Hunter, che si avvale della collaborazione della biologa canadese Alexandra Morton.

"Gli allevamenti di salmone sono dei recinti chiusi collocati nell’oceano, in cui i pesci nuotano nelle proprie feci, mentre prolificano le malattie tipiche della razza e i pidocchi di mare che uccidono il salmone selvatico, minacciando la possibilità delle orche di alimentarsi", denuncia la Anderson.

L'Operazione Virus Hunter, che parte questo mese da Vancouver, vedrà la Morton viaggiare a bordo della nave di Sea Shepherd Martin Sheen e fare tappa presso diversi allevamenti di salmone per condurre dei controlli con l'obiettivo di fare chiarezza su un'attività che, secondo la Morton, "vive in segretezza" ed è causa di un forte inquinamento proprio sulla più grande rotta migratoria al mondo del salmone.

Per Sea Shepherd, gli allevamenti di salmone nella British Columbia rappresentano una delle minacce più insidiose per la biodiversità della costa occidentale. "La nostra missione - dichiara il fondatore Paul Watson - è di indagare, documentare e puntare i riflettori su un settore che sta diffondendo malattie e parassiti e che sta distruggendo l'habitat naturale dei nostri salmoni selvatici: il salmone argentato, il salmone rosso e il salmone reale. I salmoni esotici dell’Atlantico semplicemente non devono stare in queste acque”.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI