Home . Sostenibilita . Risorse . Water4life, risparmio di acqua del 50% al Giffoni Film Festival

Water4life, risparmio di acqua del 50% al Giffoni Film Festival

Dei 3.000 l messi a disposizione grazie a 10 colonnine ne sono stati utilizzati 1.623

RISORSE

Risultato positivo per la call to action lanciata da Costa Crociere insieme a Giffoni Film Festival: dei 3.000 litri di acqua messi a disposizione dei ragazzi presenti alla manifestazione ne sono stati utilizzati solo 1.623, facendo registrare un risparmio di quasi il 50%. Il progetto Water4life nasce con l’obiettivo di sensibilizzare le giovani generazioni all’utilizzo responsabile dell’acqua.

"Il Giffoni Film Festival era un palcoscenico straordinario per invitare i tanti ragazzi provenienti da tutte le parti del mondo a riflettere su questo tema sul quale soprattutto i giovani dovranno confrontarsi, la salvaguardia di questo bene prezioso e primario richiede un impegno condiviso che parte dalle buone pratiche e dalle piccole cose. Il tema dell’educazione al risparmio e al corretto consumo è parte integrante del nostro percorso di sensibilizzazione che effettuiamo a bordo delle nostre navi. Da anni ormai, a bordo delle nostre navi, l’acqua del mare viene desalinizzata e trasformata in acqua potabile, coprendo così il 62% del fabbisogno di bordo", sottolinea Stefania Lallai, direttore Sostenibilità e Relazioni Esterne Costa Crociere.

Un tema protagonista di questa edizione del Giffoni Film Festival grazie a dieci colonnine d’acqua presenti nei punti strategici della Cittadella del Cinema. "Ho apprezzato tantissimo che Costa Crociere abbia deciso di lanciare il progetto Water4life proprio a Giffoni - dice il direttore di Giffoni Film Festival Claudio Gubitosi - I ragazzi sono estremamente sensibili ai messaggi sociali e quello della tutela delle risorse idriche, sopratutto nell'ultimo periodo, è particolarmente importante".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI