Home . Sostenibilita . Tendenze . A Ecomondo anche la pausa birra fa bene all'ambiente

A Ecomondo anche la pausa birra fa bene all'ambiente

A Ecomondo il locale 'green', dalla spina all'arredamento

TENDENZE
A Ecomondo anche la pausa birra fa bene all'ambiente

Bere una birra può contribuire a salvare il pianeta, basta scegliere il posto e la birra giusti. Dal sistema di spillatura 'Co2 free' agli snack biologici, dall'arredamento ai tovagliolini, un locale può davvero essere 'green' e lo dimostrano Carlsberg Italia e Celli Group che aprono al pubblico il pub green per eccellenza a Ecomondo, la manifestazione della green economy di Rimini Fiera.

Nel locale le bevande vengono “spillate” senza Co2 aggiunta grazie al sistema DraughtMaster Modular 20 che utilizza fusti in Pet al posto di quelli in acciaio e il cui ridotto impatto ambientale è certificato dall’analisi Lca (Life Cycle Assessment). DraughtMaster Modular 20 si avvale della tecnologia realizzata da Celli Group: gli impianti Geo Green di Celli, infatti, permettono una riduzione dei consumi energetici fino al 79% e utilizzano gas refrigerante ecologico R290 dal bassissimo indice di Gwp.

“DraughtMasterTM si conferma la nostra più grande innovazione: ha rivoluzionato il segmento della birra alla spina, ha avuto un impatto dirompente sul mercato ed è l’elemento accelerante del nostro impegno verso l’ambiente - spiega Alberto Frausin, amministratore delegato di Carlsberg Italia - Questo risultato è frutto dell’impegno delle nostre persone e dei nostri partner che credono nella qualità, nell’innovazione e nella sostenibilità. Sono molto felice di aver potuto tradurre tutto questo in modo concreto anche in questa esperienza a Ecomondo insieme a Celli Group, con cui possiamo raccontare al meglio l’eccellenza della birra alla spina”.

Il locale è 'green' a 360° anche grazie alla collaborazione con tre eccellenze italiane che hanno fatto della qualità e della sostenibilità gli elementi fondanti della loro attività: Alce Nero con i suoi prodotti biologici, LessMore con i suoi elementi di arredo di design sostenibile, e Lucart che all’interno del locale ha arredato la tavola e il bancone con i tovaglioli 100% ecologici in carta Fiberpack, realizzata recuperando i cartoni per bevande tipo Tetra Pak .

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI