Home . Sostenibilita . Tendenze . Estate in piscina o al mare, ecco come godersi il tempo libero in sicurezza

Estate in piscina o al mare, ecco come godersi il tempo libero in sicurezza

TENDENZE
Estate in piscina o al mare, ecco come godersi il tempo libero in sicurezza

(Fotolia)

Ora che la stagione estiva è entrata nel suo vivo, si fanno più frequenti i giorni di vacanza e i momenti di tempo libero all’aria aperta da trascorre in piscina o al mare con la propria famiglia. Acquascivoli, gonfiabili e galleggianti diventano i protagonisti del divertimento dei più piccoli ma anche degli adulti: è proprio su queste attrezzature per lo svago che Uni propone una serie di norme per consentire ai consumatori di usufruirne in maniera sicura, riducendo quanto più possibile i rischi per se stessi e per i propri bambini.

In primo luogo, nella Uni En 15469 rientrano i giochi galleggianti, come poltrone, isole, canotti e gommoni da balneazione che presentano forme fantasiose, ma anche attrezzature utilizzate normalmente sulla terraferma come trampolini o muri da scalata e castelli.

La norma Uni prevede che l'utilizzo di questi articoli sia permesso ai bambini di età maggiore ai 3 anni e che debba essere sempre specificato se i destinatari sono i bambini, gli adulti o entrambi, nonché il numero massimo di persone ammesse “a bordo”. Inoltre, non devono presentare rischi come l'intrappolamento, l'impigliamento, il taglio, l’abrasione. Deve inoltre essere facile risalire in caso di caduta ed esserci adeguati appigli sui bordi. Infine devono garantire il galleggiamento anche in caso di sgonfiamento di parte delle camere d’aria.

La Uni En 13138 riguarda invece gli aiuti al galleggiamento: in questa categoria una volta rientravano solo prodotti come i braccioli gonfiabili, mentre ora esistono numerose altre tipologie come giubbotti, collari, zaini, e cinture ecc. Tutti i dispositivi che garantiscono il galleggiamento devono essere realizzati con materiali resistenti a calore, raggi UV, sudore, sale, sabbia e cloro.

Il sistema di chiusura deve essere a prova di sgancio accidentale, saldature e valvole non devono essere sporgenti. Sull'imballaggio del prodotto (ma anche sul prodotto stesso) deve essere riportata la fascia di peso e di età idonea all'utilizzo nonché alcune indicazioni come “Non sono dispositivi di salvataggio” e “Usare sotto la sorveglianza di un adulto” (anche sotto forma di pittogrammi).

Uni fornisce anche consigli sulla manutenzione e conservazione dei dispositivi che aiutano a galleggiare: per esempio è consigliato di non tenerli sempre al sole, di sgonfiarli periodicamente e lavarli con acqua dolce.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI