Home . Sostenibilita . Tendenze . Cresce carpooling aziendale, oltre 70% nei primi sei mesi

Cresce carpooling aziendale, oltre 70% nei primi sei mesi

I dati di Jojob

TENDENZE
Cresce carpooling aziendale, oltre 70% nei primi sei mesi

Sono 762.878,27 i km risparmiati nel primo semestre del 2017 (1 gennaio - 30 giugno) condividendo l’auto nel tragitto casa-lavoro, con un aumento pari al 75% del servizio rispetto al semestre precedente (1 luglio - 31 dicembre 2016) che si era chiuso con 435.208,02 Km risparmiati. A comunicarlo è Jojob, l’operatore di carpooling aziendale che tramite piattaforma web e app su smartphone permette ai dipendenti della stessa azienda o di aziende limitrofe di condividere l’auto nel tragitto casa-lavoro.

Il numero dei passeggeri che hanno raggiunto il posto di lavoro a bordo dell’auto di un collega è salito dell’83%, passando da 13.200 a 24.103. In questo modo sono stati certificati nel primo trimestre del 2017 18.391 viaggi in condivisione (+73% rispetto ai 10.658 viaggi condivisi nel semestre precedente): una pratica che ha permesso, in 6 mesi, di evitare l’emissione di 99.174,25 kg di CO2 (+75%).

Ogni settimana sono mediamente 1.850 i viaggi condivisi e 2.300 i passeggeri trasportati, ognuno dei quali rappresenta quasi sempre una vettura lasciata a casa: questo significa una diminuzione del traffico veicolare sulle strade cittadine e suburbane e della pressione per la ricerca del parcheggio.

Viaggiare in condivisione fa bene anche al portafogli: viaggiando da soli senza Jojob il costo annuale per percorrere quotidianamente la tratta casa-lavoro è di circa 1.600 euro, mentre in carpooling il costo è in media di 400 euro. Il risparmio si attesta quindi su una media di 1.200 euro all’anno per ogni passeggero.

Nel 2017 il mese record è giugno, che conferma il trend di crescita positiva di questo ultimo semestre con 4.918 passeggeri trasportati e 3.888 viaggi registrati e condivisi. Sempre a giugno si registra il record di km risparmiati in un giorno: sono stati 17.644 in occasione dello sciopero del trasporto pubblico del 16 giugno.

"Il 2017 si è aperto con delle ottime notizie per Jojob: a febbraio abbiamo festeggiato il primo milione di km risparmiati nei tragitti casa-lavoro e in questi mesi abbiamo visto un crescente interesse nei confronti del servizio di carpooling da parte dei dipendenti delle aziende coinvolte. Ne è esempio tangibile l’aumento delle condivisioni dei viaggi, che ci porta a metà anno a comunicare dei dati davvero importanti, che superano anche quelli annuali del 2016", sottolinea Gerard Albertengo, founder di Jojob.

Ad utilizzare il servizio sono soprattutto i dipendenti uomini, tra i 30 e i 35 anni, per un tragitto quotidiano in condivisione di 18 km: è questo l’identikit del Jojobber medio che, nel 60% dei casi, è fedele, giornaliero e costante nel certificare i propri percorsi. Il 45% degli utenti di Jojob ha infatti tra i 30 e i 35 anni, mentre il 30% si colloca nella fascia di età 35-40 anni, il 15% ha 40-45 anni e infine il 10% tra i 25 e i 30 anni. Aumentano le donne carpooler: se nel 2016 rappresentavano il 41% di utenti, salgono adesso a 44%; gli uomini scendono quindi dal 59% al 56%.

A viaggiare a bordo della stessa auto grazie a Jojob sono in media 2,5 persone che condividono una tratta media di 18 km, percorsa mediamente in 30 minuti: si va da tratte di soli 5 minuti, per percorrere 1,3 km, alla più lunga registrata da Jojob di 1 ora e 12 minuti necessaria per affrontare un tragitto casa-lavoro di ben 100 km.

Cresce anche il numero delle aziende aderenti al servizio, arrivate a 1.600 tra piccole, medie e grandi imprese, con una presenza più massiccia confermata nel Centro e Nord Italia. Il servizio di Jojob è presente in tutte le Regioni in Italia, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia passando per il Molise, coinvolgendo in totale 120.000 dipendenti (+33% rispetto al 2016); le città in cui viene più utilizzato sono Milano, Bologna, Firenze, Torino e Roma. Tra le ultime aziende che hanno scelto di adottare la piattaforma di Jojob per mettere in comunicazione i dipendenti ci sono Lavazza, Ferrero, Italdesign, Cnh Industrial, Cedacri, Philip Morris International, Ducati e Lima Corporate.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI