Home . Sostenibilita . Tendenze . Le lumache della bellezza, la linea cosmetica è cruelty free

Le lumache della bellezza, la linea cosmetica è cruelty free

Lumaca Madonita, Oscar Green Coldiretti, lancia i prodotti di bellezza a base di bava di lumaca

TENDENZE
Le lumache della bellezza, la linea cosmetica è cruelty free

Si chiama elicicoltura e forse sono in pochi a sapere di cosa si tratta, ma l’allevamento delle lumache da terra in Italia, in particolare in Sicilia, ha dato vita a una realtà imprenditoriale che punta tutto su innovazione e sostenibilità grazie alla scommessa di tre giovani imprenditori di Campofelice di Roccella che oggi sono leader nel settore tanto da meritarsi, già nel 2013, l'Oscar Green di Coldiretti, il premio promosso da Coldiretti Giovani Impresa che promuove l’agricoltura sana e le idee innovative di giovani agricoltori.

Oggi Lumaca Madonita è il più grande allevamento italiano di chiocciole grazie all'intuizione di Davide Merlino, Michele e Giuseppe Sansone che non solo allevano lumache (circa 15 le tonnellate di lumache che vengono prodotte nell’arco di un anno), ma si occupano anche della produzione di derivati come, ad esempio, la prima linea di cosmetici a base di bava di chiocciola, idratante, antirughe, antismagliature, perfetta come doposole per l'estate grazie alla combinazione con l'aloe vera.

Il siero di lumaca è un rinomato elisir di bellezza per le sue capacità antirughe, cicatrizzante e un toccasana per le pelli secche. Ciò che rende davvero unici i prodotti di Lumaca Madonita sono gli ingredienti a base naturale e 100% cruelty free. Le chiocciole infatti vengono alimentate esclusivamente con cibi biologici al fine di produrre un siero di altissima qualità e non vengono stressate più del necessario.

Una volta prodotta la bava le lumache vengono reinserite in un habitat biologicamente perfetto e del tutto simile al loro ambiente naturale. Per estrarre il siero di chiocciola si usa il metodo della stimolazione manuale: gli animali vengono massaggiati per pochi minuti all'interno di un contenitore sterile. Il movimento fa produrre loro la sbavatura come difesa naturale e in modo del tutto istintivo.

Una volta ottenuta la bava, le lumache vengono reinserite nell'allevamento dove continueranno la loro normale vita ma solo dopo un accurato lavaggio. La bava viene poi filtrata e microfiltrata per eliminare qualsiasi tipo d'impurità e carica batterica.

Questo è attualmente l'unico sistema di estrazione che permette di ottenere bava di alta qualità in modo etico, senza che le chiocciole subiscano maltrattamenti di alcun genere. L'etica è infatti alla base di tutti i prodotti di Lumaca Madonita, anche se questo significa usare circa 5 chili di chiocciole Helix Aspera Madonita per produrre un solo litro di bava pura.

La differenza e la qualità del prodotto cominciano ancora prima della produzione con l'alimentazione delle chiocciole. Gli studi avviati da Lumaca Madonita e da esperti dottori dell'Università di Ferrara hanno infatti dimostrato come le caratteristiche del siero varino in base all'alimentazione delle chiocciole.

Lumaca Madonita ha quindi dedicato parte del suo allevamento alla coltivazione di piante ricche di sostanze benefiche, utilizzate nella cosmesi e in farmacia, dedicate esclusivamente alle chiocciole produttrici di bava. Il risultato: prodotti cosmetici certificati “Eccellenze italiane”. Inoltre il totale controllo della filiera produttiva delle creme garantisce e celebra il Made in Italy.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI