Home . Sostenibilita . Tendenze . Natale, 10 idee regalo per chi ama camminare

Natale, 10 idee regalo per chi ama camminare

Dalla letteratura di viaggio alle solette tecniche, strenne per appassionati di trekking e passeggiate

TENDENZE
Natale, 10 idee regalo per chi ama camminare

Amici o parenti che amano camminare. Per gli appassionati dei viaggi slow, scegliere un regalo a Natale non è poi così difficile. Sono tanti, infatti, gli accessori utili a chi conquista la strada passo dopo passo, ma non tutti sono esperti del settore o può darsi che, ogni anno, i regali si ripetano. La Compagnia dei Cammini, associazione di turismo responsabile dedita ai cammini, ha stilato una lista di 10 utili doni da regalare per il Natale 2017 agli appassionati di cammino.

Nella valigia del cammino non si può infilare tutto in modo confusionario, bisogna separare e organizzare il necessaire in contenitori, meglio se morbidi e non di plastica. Quale migliore idea di una sacca tecnica, impermeabile e ultraleggera, chiusa ermeticamente? Ce ne sono di varia grandezza: dai 3 ai 30 litri con costi differenti. In questo modo lo zaino sarà più ordinato e diventerà più pratico tirare fuori gli indumenti.

Da qualche anno, anche nel mondo del cammino è in atto una riscoperta della lana merino, come tessuto traspirante, di qualità ed ecologico. La lana è un naturale termoregolatore, cioè trattiene il calore quando la temperatura ambientale è fredda e ripara dall’eccessivo calore quando fa molto caldo, tuttavia i suoi costi non sono bassissimi. Ecco perché rappresenta un ottimo regalo per un camminatore.

Di letteratura di viaggio classica e contemporanea ce n'è già molta in commercio, ma quella sui cammini è una chicca che va cercata con zelo. Tra i consigli, "L'arte del Camminare - Consigli per partire con il piede giusto" di Luca Gianotti (Ediciclo Editore) e "Viandanza, il cammino come educazione sentimentale" di Luigi Nacci (Editori Laterza).

Oppure si può regalare un abbonamento a "Meridiani Montagne", la rivista monografica bimestrale di montagna e di cultura alpina, particolarmente amata dai camminatori perché racconta con passione le cime più belle e importanti dell'arco alpino approfondendo tutti gli aspetti di ogni meta: l'alpinismo, l'escursionismo, la storia, il cinema, la cucina, i libri. E ancora, l'agenda del camminatore "Parole in cammino" (Ediciclo) da leggere tappa dopo tappa, ogni giorno con la sua citazione sul camminare.

Al un camminatore più sensibile si può anche regalare una donazione all'associazione "Lunghi Cammini", no profit dedicata ai giovani detenuti che prevede progetti di recupero e rieducazione, basati sul cammino (associazionelunghicammini.wordpress.com)

Un regalo un po' più costoso, gli scarponcini nuovi: qui, la qualità è fondamentale, quindi vietato risparmiare. I più consigliati: di pelle dentro e fuori, alti alla caviglia. Tra gli altri accessori indispensabili: poncho, borraccia, gavetta, posate, bacchette per camminare: anche il mondo del trekking, nel corso del tempo, si è evoluto e i materiali sono diventati leggeri e più pratici. Ci sono poi le solette tecniche antitrauma ammortizzanti che proteggono schiena e ginocchia di chi cammina.

Infine, regalare un cammino. Più costoso, certo, ma anche prezioso perché si regala un'esperienza. Tante le idee, per ogni gusto, sul catalogo 2018 (www.cammini. eu) della Compagnia dei Cammini.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI