Gli italiani non rinunciano all'auto

Gli italiani continuano a bocciare il trasporto pubblico tanto che 7 persone su 10 scelgono di spostarsi in auto. Lo rileva un’inchiesta di Altroconsumo sulla situazione della mobilità a Torino, Milano, Roma, e Napoli. Su un campione di 2200 persone, dunque, il 70% dichiara di utilizzare il mezzo privato per spostarsi. Sono per l’80% lavoratori che ogni giorno compiono il tragitto casa-lavoro, più il 20% pensionati. Molti rinunciano alla bicicletta perché si sentono poco sicuri, con piste ciclabili che scarseggiano.

I mezzi di trasporto pubblico non soddisfano nelle città di Roma e Napoli, dove sono bocciati metro e autobus. Milano è la città dove tram, bus, metropolitana e rete di trasporti sono più apprezzati nel loro complesso. Torino eccelle per la metro, ma il resto è da migliorare. Pochissime persone solo nei capoluoghi lombardo e piemontese affermano di utilizzare l’auto in condivisione almeno una volta a settimana, mentre a Roma i dati raccolti sono stati talmente scarsi da non essere statisticamente significativi. A Napoli non è attivo il car-sharing. Una persona su due utilizza le app di mobilità urbana almeno una volta alla settimana.

Per stimolare sinergie per un futuro più sostenibile torna l’edizione 2018 del Festivalfuturo Altroconsumo con 'RI-Generazioni, L’era dell’economia circolare' in programma a Milano all’UniCredit Pavilion dal 28 al 30 settembre. I temi saranno affrontati seguendo cinque percorsi: smart agrifood, energia e ambiente, casa, mobilità e trasporti e prodotti. Dall'efficienza energetica nell'illuminazione a come ottimizzare gli sprechi in cucina, dal potenziale delle tecnologie che aiutano a dare nuova vita ai rifiuti, a quali nuove tecniche di coltivazione per ottimizzare i processi produttivi.