Home . Sostenibilita . Tendenze . Giovani e alimentazione, a educare sono gli chef

Giovani e alimentazione, a educare sono gli chef

E' il progetto promosso da Helpcode Italia

TENDENZE
Giovani e alimentazione, a educare sono gli chef

(Fotolia)

In Italia circa il 10% dei ragazzi è obeso e circa 1,3 milioni di bambini hanno abitudini alimentari scorrette. E’ partito da questi dati il progetto ‘Ricette golose per giovani chef’ promosso da Helpcode Italia e realizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, l’Università di Genova, l’ospedale Gaslini e la cooperativa OcchiAperti di Scampia. L’obiettivo è coinvolgere ragazze e ragazzi nell’adozione di scelte alimentari sane, consapevoli e allo stesso tempo, gustose.

Questa iniziativa è stata selezionata tra i 5 finalisti della ‘call for Crowdfunding’ di Bper Banca, indirizzata a progetti con finalità di carattere sociale, culturale e di educazione alla sostenibilità, per ragazzi e ragazze dai 13 ai 19 anni. La raccolta fondi continuerà fino al 30 giugno.

Il progetto 'Ricette golose per giovani chef' si inserisce nella campagna sfamarsi di Helpcode per proporre misure concrete in materia di contrasto alla malnutrizione infantile e promozione di una sana e corretta alimentazione per tutti, partendo proprio da bambini e ragazzi.

Il risultato di questo progetto sarà la produzione di un ricettario, disponibile in formato sia cartaceo sia digitale, e la realizzazione di un webinar, tenuto dallo chef e Ambasciatore del Gusto Eugenio Boer, presso il laboratorio di cucina della cooperativa 'Occhi Aperti', insieme ai ragazzi di Scampia (Napoli) e rivolto ai giovani e agli appassionati di cucina.

Gli chef Salvatore Avallone, Cesare Battisti, Cristina Bowerman, Eugenio Boer, Renato Bosco, Alessandro Gilmozzi, Paolo Griffa e Pietro Leemann proporranno le loro ricette e, grazie alla collaborazione di esperti e nutrizionisti dell’Ospedale Gaslini verranno creati menù indirizzati a ragazze e ragazzi in crescita.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI