Home . Sport . I club accolgono la richiesta di Conte, la serie A finirà il 15 maggio

I club accolgono la richiesta di Conte, la serie A finirà il 15 maggio

SPORT
I club accolgono la richiesta di Conte, la serie A finirà il 15 maggio

Antonio Conte e Carlo Tavecchio

"E' stata accolta la nostra richiesta, la chiusura del campionato sarà il 15 maggio". Lo ha annunciato il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, oggi a Milano per partecipare alla riunione del Consiglio di Lega nel corso della quale sono state fissate le nuove date della stagione 2015-2016. Il prossimo campionato di serie A partirà il 23 agosto e si chiuderà il 15 maggio. Accolta, quindi, la richiesta del ct Antonio Conte di una chiusura anticipata della stagione per preparare al meglio gli Europei.

Considerando anche il periodo obbligatorio di riposo per i calciatori previsto dalle norme internazionali, Conte avrà così 20 giorni di tempo per lavorare con la squadra prima dell’inizio dell'Europeo, in programma in Francia dal 10 giugno 2016: "Sono stato ricevuto dalla Lega in maniera molto importante e con rispetto – ha sottolineato Tavecchio – volevo venire da tempo".

Il Consiglio di Lega, venendo incontro alle richieste della Federcalcio, ha anche stabilito che le semifinali di ritorno della prossima Coppa Italia saranno anticipate al 2 marzo, in modo tale da permettere di trovare la miglior soluzione possibile sulla data della finale, che potrebbe comunque essere disputata prima della conclusione del campionato. Una decisione a riguardo sarà presa dalla Lega di Serie A in accordo con la Figc, presumibilmente entro il termine delle semifinali.

Anche nella prossima stagione la serie A scenderà in campo nel giorno dell'Epifania e ci sarà un turno infrasettimanale in più (23 settembre, 28 ottobre, 6 gennaio, 3 febbraio e 20 aprile). La Supercoppa italiana si giocherà l'8 agosto in Cina, con due possibili deroghe legate ad eventuali impegni delle due squadre nella finale di Supercoppa europea o nel terzo turno preliminare di Europa League (l'alternativa all'estero come sede della Supercoppa italiana è Roma).

Per quanto riguarda l'introduzione nella prossima stagione della goal line technology, argomento all'ordine del giorno dell'assemblea di Lega in programma venerdì prossimo, Tavecchio ha confermato l'ottimismo: "Credo che si vada verso l'insediamento del gol-non gol, per cui la decisione è in dirittura d'arrivo. Vedrete – ha affermato - che venerdì vi diranno che dal prossimo anno ci sarà la tecnologia. Credo che sarà a carico dei club, poi vedremo se mantenere o meno gli arbitri addizionali".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.