Home . Sport . Cagnotto ancora sul podio, con Verzotto è bronzo mondiale

Cagnotto ancora sul podio, con Verzotto è bronzo mondiale

SPORT
Cagnotto ancora sul podio, con Verzotto è bronzo mondiale

Tania Cagnotto (Infophoto)

Dopo l'oro nei tuffi dal trampolino 1 metro e il bronzo nel trampolino 3 metri, Tania Cagnotto conquista la sua terza medaglia ai mondiali in corso di svolgimento a Kazan. L'azzurra ha ottenuto il bronzo nel sincro misto 3 metri assieme a Maicol Verzotto. L'oro è andato alla coppia cinese composta da Han Wang e Hao Yang, argento al Canada.

La fuoriclasse tricolore chiude da protagonista assoluta l'ultimo campionato mondiale della carriera e con il bronzo nel sincro misto trampolino 3 metri ottiene l'ennesimo successo, per un totale di 10 medaglie mondiali e 25 europee.

Cagnotto e Verzotto, persino primi dopo gli obbligatori, ottengono 315,20 punti alle spalle dei cinesi Han Wang, specialista da un metro, medaglia d'argento a Shanghai 2011 e Barcellona 2013 dove ha conquistato anche il bronzo dal trampolino 3m, e Hao Yang, due volte campione olimpico giovanile a Nanchino 2014, autori di 339,90 punti e della coppia canadese formata da Jennifer Abel e da Francoise Imbeau-Dulac a 317,01.

"Stamattina ho pensato che questa sarebbe stata la mia ultima gara mondiale, ho pensato di chiudere in bellezza ed è andata così", dice la Cagnotto alla fine dell'avventura. "Oggi non faceva differenza argento o bronzo, l'importante era salire lassù e sono felicissima perché non si poteva chiudere in modo migliore questo mondiale. Poi con un compagno della stessa città, della stessa squadra, è ancora più bello -prosegue ai microfoni di Rai Sport-. Maicol è stato veramente bravo, io arrivo da tante gare ed ero tranquilla, lui ne ha fatte tante ma sapeva di giocarsi qualcosa in più".

"L'ultima stagione prima del ritiro? Mi immagino un ultimo anno molto bello, sono più che soddisfatta della mia carriera e l'olimpiade sarà una festa per concludere la mia carriera -guardando indietro la Cagnotto ricorda le affermazioni più belle-. Non dimenticherò mai la mia prima medaglia vinta a Montreal 2005 e anche il mondiale a Roma in casa davanti al pubblico italiano. Poi c'è l'oro di Kazan, è il più bel mondiale della mia vita".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.