Home . Sport . We Run Rome festeggia il traguardo degli 8mila partecipanti /Video

We Run Rome festeggia il traguardo degli 8mila partecipanti /Video

SPORT
We Run Rome festeggia il traguardo degli 8mila partecipanti /Video

Ottomila runners per le vie di Roma. È il nuovo traguardo raggiunto dall’Atleticom We Run Rome’ la corsa podistica della Capitale giunta alla quinta edizione che si è svolta nel pomeriggio del 31 dicembre sulla distanza dei 10 km nella suggestiva cornice delle Terme di Caracalla snodandosi per alcune delle principali vie della città tra cui il Colosseo, il Circo Massimo, piazza del Popolo e Piazza Venezia.

“Abbiamo superato gli iscritti tra le due gare, competitiva e non competitiva, con il 60% iscritto alla non competitiva. Alla fine siamo arrivati a poco meno di 8mila runners –spiega Camillo Franchi Scarselli, presidente del Comitato organizzatore-. Il nuovo format della corsa prevedeva quest’anno una prova competitiva sullo stesso percorso, abbiamo lanciato questa sfida chiedendoci se avrebbe avuto successo e lo ha avuto in maniera straordinaria. Abbiamo aumentato i numeri rispetto allo scorso anno di più del 20%. La prossima sfida sarà quella di raggiungere i 10mila iscritti”.

A trionfare nell’edizione 2015 è stato il francese Florian Carvalho che ha tagliato il traguardo con il tempo di 28'46’’ davanti all’azzurro Daniele Meucci, 28'48'’, e all'ugandese Jacob Kiplimo, 28’49’’. In campo femminile la prima classificata è stata l'ugandese Mercilyne Chelangat, 33'17’’, alle sue spalle la keniota Linah Cheruto, 33'45’’, terzo posto per l’atleta dell’Esercito italiano Veronica Inglese, con 34 minuti netti, a seguire Christine Santi, 34’52’’, e Federica Proietti, 35’15’'.

Come Londra, Praga, Madrid e Buenos Aires, anche Roma è stata il campo di gara per i runners, presenti anche alcuni nomi noti del mondo dell’atletica, novità dell’ultima edizione quella dei Pacer tra cui Valeria Straneo e Giordano Benedetti che hanno accompagnato in gara i runner più veloci del Nike running club.

“Sono venuto a Roma per vincere e ci sono riuscito. Sono molto soddisfatto non solo perché c’erano tanti atleti forti ma anche per le caratteristiche del percorso: bellissimo per gli scenari ma anche molto impegnativo con tante salite e discese e soprattutto per quel pavè tutto particolare che avete qui a Roma. Come si chiamano, sampietrini? A me è piaciuto moltissimo correrci sopra anche se non è proprio agevole farlo. Questa vittoria è stato un bel modo di augurarmi e augurare a tutti un Buon 2016”, ha sottolineato Carvalho, vincitore nel maschile.

Soddisfatta anche l’ugandese Mercilyne Chelangat: “E’ stato fantastico vincere, il percorso regala un colpo d’occhio incredibile ma è anche molto duro e tecnico. Con una scenografia così è stato quasi come vincere una gara olimpica. A proposito Roma a me sembra pronta per ospitare i Giochi, buona fortuna e buon anno”.

Da sottolineare il sostegno dell'Atleticom We Run Rome 2015 a Telethon, per ogni pettorale sarà devoluto un euro alla ricerca, ma anche il proficuo rapporto con gli sponsor Nike, Alfa Romeo, Ferrarelle, Kiko, Flixbus, Nexive. Importante anche la collaborazione con Hello bank! che conferma il suo impegno nel mondo del running, già condividendo i progetti 2016 di Atleticom con la prossima Corsa dei Berberi che si terrà sempre a Roma il 1° Maggio 2016.

Tra le note curiose della gara da segnalare la partecipazione del sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio dei ministri con delega agli Affari Europei Sandro Gozi che ha concluso la gara al 477°posto col tempo di 46’ 09’’. La speciale classifica delle società è stata vinta dalla Podistica Solidarietà che ha partecipato con 191 atleti.

A correre assieme ai podisti anche Hello bank! la banca 100% digitale di BNL Gruppo BNP Paribas, partner dell’evento. “Da quando abbiamo lanciato Hello bank! ci siamo avvicinati al mondo delle passioni, usare le passioni come strumento di comunicazione con il pubblico, un anno fa è nata questa idea –ha sottolineato Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione Retail BNL Gruppo BNP Paribas-. Abbiamo scelto il mondo del running che è molto sintonico al nostro modo di essere. Crediamo in un futuro fatto di dinamismo, di cura di sé. Quello che abbiamo fatto qui è dar voce a questa passione e a queste persone. Siamo vicini al mondo dello sport da sempre, pensiamo al tennis con BNL, e a quello dei runners che hanno bisogno di una banca in mobilità come la nostra”.

“La nostra presenza? Perché ci sono 8mila persone in grado di pensare di fare il 31 dicembre una cosa bella assieme agli altri. Hello bank! in fondo è una Banca nata per gli altri, per aiutare le persone a stare nel mondo digitale, nulla di più adeguato stare qui con le persone e guardare al futuro, al 2016”, ha aggiunto Matteo Coppari, responsabile Digital Acquisition Hello bank!.

Hello bank era presente con un suo spazio nell’area Village dove ha allestito un vero e proprio set fotografico dove i visitatori sono stati protagonisti di scatti da condividere e twittare sui social. Previsto anche un concorso per i partecipanti alla gara, i runners hanno trovato infatti all’interno del kit gara una fascia scaldacollo firmata Hello bank! che ha dato la chance di vincere un accessorio super-tecnologico messo in palio dalla banca e firmato Nike.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI