Home . Sport . Il Bologna ferma l'Inter, a San Siro è 1-1 con gol di Destro e Perisic

Il Bologna ferma l'Inter, a San Siro è 1-1 con gol di Destro e Perisic

SPORT
Il Bologna ferma l'Inter, a San Siro è 1-1 con gol di Destro e Perisic

Ivan Perisic

Dopo tre vittorie di fila in Serie A l'Inter viene bloccata dal Bologna. A San Siro finisce 1-1, al vantaggio iniziale dei rossoblù con Destro risponde Perisic. Passo indietro per gli uomini di De Boer che pagano la partita sotto tono del capitano e leader Mauro Icardi e si consolano con l'esordio in campionato di Gabigol. I nerazzurri salgono a quota 11 in terza posizione, a meno quattro dalla Juventus capolista, mentre i felsinei arrivano a 10 al quarto posto in coabitazione con Roma, Lazio e Chievo.

Dopo una prima fase di studio il Bologna passa al 14' alla prima occasione del match. Taider ruba palla a Kondogbia e lancia in verticale Verdi. L'esterno rossoblù salta due uomini, attirando su di sé l'intera retroguardia dell'Inter, e servendo poi Destro, che batte Handanovic di prima intenzione, beffando il portiere sloveno con un tiro centrale e firmando la terza rete stagionale.

L'Inter si fa vedere dalle parti di Da Costa al 22' con un cross tagliato di Santon sul quale interviene Perisic concludendo con un sinistro al volo che termine fuori di un soffio. Prima della mezz'ora De Boer decide di sostituire un deludente Kondogbia con Gnokouri, una decisione che sa di bocciatura per il francese.

I nerazzurri con il passare dei minuti prendono in mano la partita e al 36' trovano il pareggio con un gran gol firmato da Perisic: il croato riceve un lancio trasversale di Santon e scarica un diagonale sul palo opposto battendo Da Costa. Prima del riposo i padroni di casa potrebbero completare la rimonta ma un gran tiro di Candreva, servito erroneamente da Maietta, è deviato con una prodezza dal portiere rossoblù in angolo.

In apertura di ripresa Inter pericolosa con un'iniziativa di Santon: traversone del numero 21 deviato involontariamente da Torosidis che rischia l'autogol ma Da Costa riesce a togliere la palla dalla porta con un colpo di reni. Al 25' ancora Perisic sugli scudi. Prima mette a sedere con una finta mezza difesa bolognese e poi, dopo uno scambio con Miangue, colpisce di testa il cross di quest'ultimo, mandando di poco alto.

Alla mezz'ora scocca l'ora di Gabriel Barbosa Almeida, detto Gabigol. Il ventenne brasiliano sostituisce Candreva. Ma nel finale si rivede il Bologna con Verdi che di tacco libera al tiro Dzemaili, Handanovic si distende e mette in angolo. L'ultima opportunità è di marca nerazzurra: Perisic crossa in area dove trova Ranocchia: il difensore, indisturbato, manda a lato da tre metri.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI