Home . Sport . Mercedes sfrecciano nelle libere di Suzuka, Raikkonen terzo

Mercedes sfrecciano nelle libere di Suzuka, Raikkonen terzo

SPORT
Mercedes sfrecciano nelle libere di Suzuka, Raikkonen terzo

Nico Rosberg in pista con la Mercedes a Suzuka(foto AFP)

Le Mercedes sfrecciano nelle prime prove libere del Gp del Giappone. Il leader iridato Nico Rosberg ha chiuso al comando entrambe le sessioni, facendo segnare nel pomeriggio il miglior crono assoluto di 1'32''250 con le gomme soft.

Il tedesco ha staccato di appena 72 millesimi il compagno di squadra Lewis Hamilton (1'32''322). In evidenza Kimi Raikkonen, che al volante della Ferrari ha fatto segnare il terzo tempo di 1'32"573 chiudendo a circa tre decimi da Rosberg.

Alle spalle del finlandese ci sono la Red Bull di Max Verstappen e l'altra Rossa di Sebastian Vettel, giunto quinto a mezzo secondo dal compagno di squadra. Seguono le due Force India di Sergio Perez e Nico Hulkenberg, poi la McLaren di Fernando Alonso e la Williams di Valtteri Bottas. La top ten è completata dallo spagnolo Carlos Sainz, al volante della Toro Rosso.

"Il podio è sempre possibile. Dicono che a un certo punto del weekend potrebbe anche piovere, quindi dobbiamo farci trovare pronti", ha detto Vettel, che domenica dovrà scontare una penalità di tre posizioni in griglia a causa dell'incidente da lui causato al via dell'ultima gara in Malesia. "Al mattino mi sono concentrato più sulle soft, abbiamo fatto i compiti ma il bilanciamento ancora non c'è. Ora -ha spiegato il tedesco- cercheremo di analizzare i dati per vedere a che punto siamo anche rispetto agli altri".

Vettel, che in Giappone ha già vinto quattro volte in carriera, non rinuncia all'idea di salire sul podio: "Sicuramente non aiuta partire un po' più dietro ma qui superare è possibile, anche se non è semplice. Per ora -ha concluso- dobbiamo lavorare sulla velocità della macchina, bisogna avere anche un po' più di aderenza qui perché quando c'è le sensazioni sono fantastiche. Dobbiamo ottimizzare il bilanciamento e distribuire il grip un po' meglio per essere in condizioni migliori domani".

Raikkonen sembra avere meno problemi del tedesco, come conferma il terzo tempo ottenuto nel pomeriggio. Ma il finlandese frena l'entusiasmo: "Ho faticato tutto il giorno, ho sofferto problemi di sottosterzo in diversi punti del giro, ma se consideriamo questo il tempo è piuttosto buono -le parole del finlandese-. Se riusciremo a sistemare la macchina come vogliamo, ho la sensazione che potremmo andare più veloci. La giornata di oggi è stata complicata, ma alla fine è andata un po' meglio. La lotta con la Red Bull? Domani è un altro giorno, non so. Cercheremo di lavorare su piccoli dettagli per migliorare il nostro feeling e poi vedremo che risultato riusciremo a ottenere in qualifica".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI