Home . Sport . Mancini: "Balotelli può essere un fuoriclasse"

Mancini: "Balotelli può essere un fuoriclasse"

SPORT
Mancini: Balotelli può essere un fuoriclasse

L'ex tecnico dell'Inter Roberto Mancini

"Balotelli? Fantastico! Come un giocatore e come persona. Nel bene e nel male. Si tratta di un calciatore speciale per me, per tutto quello che ha fatto. Lo stimo molto. Spero che capisca che ha la possibilità di diventare un giocatore di altissimo livello". Sono le parole di Roberto Mancini su Mario Balotelli, suo ex giocatore, in una intervista a L'Equipe che celebra l'attaccante italiano oggi al Nizza. A Super Mario arrivato in Francia fra lo scetticismo generale, è bastato poco per convincere tutti e 'L'Equipe', principale quotidiano sportivo d'Oltralpe, gli dedica la prima pagina con tanto di titolo "Balotelli, l'indomabile".

"Deve segnare almeno una ventina di gol in questa stagione, ma deve smettere di togliersi la maglia ogni volta che segna, per lui il gol dovrebbe essere la normalità", prosegue Mancini, inizialmente riluttante ad esprimersi sul giocatore: "sembra che tutto il mondo abbia sempre qualcosa da dire su di lui e per Mario a volte può essere pesante", ma l'ex tecnico dell'Inter poi ricorda gli esordi di Balotelli: "Ho iniziato ad allenarlo all'Inter quando aveva diciassette anni. Ha avuto la fortuna di trovare un allenatore che ha il coraggio di fare giocare i giovani, ero sicuro che sarebbe diventato un fuoriclasse. Era tranquillo in campo e tutti all'Inter lo avevano preso in simpatia".

"Mi dispiace molto che abbia perso così tanto tempo negli ultimi anni. Con le sue qualità, avrebbe potuto fare molto di più. Se capisce che il Nizza gli ha dato una grande opportunità...Ha solo ventisei anni, per fortuna. Ma la carriera passa velocemente. Deve pensare solo a lavorare. Non possiamo permetterci di sprecare le qualità che il Signore ci ha donato. Ricordo Adriano, che ho avuto all'Inter (tra il 2004 e il 2007). Poteva diventare un crack incredibile, ma si è perso. Chi più forte tra Adriano e Balotelli? Balotelli. Adriano sfruttava bene le suo doti fisiche, ma Balotelli è un'altra cosa. Lui ha delle qualità tecniche che Adriano non possedeva", ha sottolineato il tecnico jesino.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.