Home . Sport . MotoGp, Marquez vince in Giappone ed è campione del mondo

MotoGp, Marquez vince in Giappone ed è campione del mondo

SPORT
MotoGp, Marquez vince in Giappone ed è campione del mondo

(Afp)

Vittoria in Giappone e titolo mondiale. Il pilota della Honda Marc Marquez trionfa a Motegi portando a casa il quinto titolo, il terzo nella classe MotoGp.

Male Valentino rossi che cade, si rimette in pista ma poi si ritira dando addio alle speranze per il titolo. Per le Yamaha tra l'altro la giornata si conclude con il ritiro anche di Lorenzo. Al secondo posto a Motegi si piazza Andrea Dovizioso, con la Ducati, e chiude il podio Maverick Viñales sulla Suzuki.

A 23 anni, Marquez è ora il pilota più giovane a vincere tre titoli nella classe regina del Campionato del Mondo e cinque campionati del mondo in tutte le classi in soli nove anni.

"E' stato fantastico, non me l'aspettavo prima della gara, pensavo fosse impossibile vincere qui ma poi ho visto Rossi cadere al terzo giro e ho deciso di spingere al 100% cercando la vittoria" ha commentato Marquez.

"Stavo spingendo e poi mi hanno detto che Lorenzo era caduto; in quel giro ho perso una marcia, era difficile concentrarsi, ma adesso sono davvero contento perché tornare al vertice è speciale dopo la stagione scorsa, ed è speciale farlo qui a Motegi, la casa della Honda. Sono felice per la squadra e i meccanici, la vittoria la dedico a mia nonna che è venuta a mancare quest'anno", ha concluso lo spagnolo.

La gioia di Marquez e l'amarezza di Valentino Rossi. "E' un grande peccato andare a casa a mani vuote dopo un buon weekend, con la pole e un buon passo di gara. Potevo fare una bella corsa, anche se con Marquez sarebbe stato difficile. Non mi aspettavo di cadere, ma è chiaro che se è successo ho fatto un errore" ha detto Valentino Rossi.

"Ero veloce quest'anno ma ho fatto degli errori in gara, poi la moto si è rotta al Mugello ed è stata pesante, non sono mai stato in lotta veramente per il campionato - ha aggiunto il campione di Tavullia ai microfoni di Sky Sport - Ora c'è da lottare per il secondo posto con Lorenzo. Abbiamo davanti tre belle gare, spero di fare bene".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI