Home . Sport . Pioli: "La partita di Bologna vale tanto, l'Inter deve vincere"

Pioli: "La partita di Bologna vale tanto, l'Inter deve vincere"

SPORT
Pioli: La partita di Bologna vale tanto, l'Inter deve vincere

Il tecnico dell'Inter, Stefano Pioli (foto AFP)

"Non sono preoccupato per i diffidati, ma per la trasferta di Bologna sì. E' una partita che vale tanto per noi e dobbiamo fare di tutto per prendere i tre punti". Stefano Pioli chiede alla sua Inter una vittoria sul campo degli emiliani per continuare la rincorsa alla zona Champions. Per il tecnico sarà una partita speciale, visto il suo passato sulla panchina dei rossoblù.

"Ci sono dei buonissimi ricordi che mi legano a Bologna, c'è sempre stata stima reciproca. Ma domenica saremo avversari e noi dobbiamo pensare a fare il massimo per vincere. Un passo falso precluderebbe tutto? Io penso sempre positivo, ma sappiamo dove vogliamo arrivare e che ogni stop è difficile. Per questo -sottolinea- vogliamo continuare a spingere".

Il Bologna è reduce dalla sconfitta sul campo della Sampdoria e nell'ultimo match giocato al Dall'Ara ha incassato 7 gol dal Napoli: "Ma il Bologna -avverte Pioli- ha costruito quasi tutta la sua classifica fra le mura amiche, quindi credo che sarà un avversario difficile per noi".

Per il match di domani torna a disposizione Banega, ma l'argentino non sarà utilizzato davanti alla difesa: "Per me -spiega Pioli- lui è più portato a giocare nella metà campo avversaria". Per motivare il gruppo, il tecnico appende una serie di frasi nello spogliatoio: "Tutte le settimane trovo spunti per stimolare la squadra, questa volta è stato più semplice perché ho solo riportato le dichiarazioni che hanno fatto i miei giocatori a fine partita con l'Empoli. Quali? Vi mando la foto...", risponde Pioli, che smorza le polemiche arbitrali delle ultime settimane.

"Dire che ne ho parlato spesso per quanto mi riguarda mi sembra esagerato, perché l'ho fatto solo una volta a fine partita e dal giorno dopo abbiamo pensato solo a lavorare. Dobbiamo solo pensare a fare un'ottima prestazione e così dovrà fare Mazzoleni che dirigerà la partita", taglia corto il tecnico, che poi risponde così a chi domanda se il vero snodo della stagione sarà la partita con la Roma: "Il vero snodo sono tutte le partite e gli allenamenti, lavoriamo insieme solo da tre mesi e mezzo e dobbiamo ancora crescere, è importante continuare il nostro momento positivo".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI