Home . Sport . Allegri avvisa la Juve: "Con la Samp ci giochiamo una gran parte di campionato"

Allegri avvisa la Juve: "Con la Samp ci giochiamo una gran parte di campionato"

SPORT
Allegri avvisa la Juve: Con la Samp ci giochiamo una gran parte di campionato

Massimiliano Allegri

"E' normale trovare stimoli contro il Barcellona invece domani è differente e dobbiamo stare attenti. Affrontiamo una squadra in grande forma che ha vinto con la Roma, in trasferta con il Milan e il derby, quindi noi domani dobbiamo fare una partita seria, perché domani è una sfida fondamentale, ci giochiamo una grande percentuale del campionato". Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, avvisa la sua squadra sull'importanza del match di domani contro la Sampdoria.

"Il campionato è il nostro primo obiettivo perché vincerne sei di fila sarebbe qualcosa di irripetibile -sottolinea Allegri in conferenza stampa- e al momento non abbiamo al sicuro né il primo, né il secondo posto che qualifica alla Champions. Ci mancano molte vittorie, domani serve responsabilità e serenità, perché potremmo trovarci la Roma a 5 punti se le cose dovessero andare male".

L'allenatore livornese elogia i blucerchiati e il lavoro del collega Giampaolo: "Loro hanno grande entusiasmo, Giampaolo è bravissimo, ha dato un gioco brillante e un'ottima impostazione tecnica e tattica alla squadra. Non avranno niente da perdere, cercheranno di coronare il sogno di vincere con la Juventus".

Allegri spera che la squadra non ripeta il disastroso approccio avuto a novembre con il Genoa, proprio a Marassi: "Dobbiamo ricordarci la sfida con il Genoa, dopo mezz'ora eravamo sotto di tre reti, giocare a Marassi è sempre difficile. Domani mi aspetto grande intensità dalla Doria". Il tecnico livornese giudica poi l'insolita astinenza dal gol di Higuain: "Non mi preoccupa il fatto che non stia segnando ora, per qualche partita ci può stare. Non è una preoccupazione".

In difesa sicura la presenza di Barzagli, accanto a lui Bonucci o Rugani: "Chiellini è a disposizione ma non giocherà domani e non andrà in Nazionale. Lo recupereremo durante la sosta per le prossime gare, gli altri stanno tutti bene, devo valutare tra Bonucci e Rugani, Barzagli gioca sicuro". Infine l'allenatore bianconero parla delle condizioni di Claudio Marchisio: "E' uscito bene dalla gara di martedì con il Porto, è un percorso normale che sta facendo. Presto tornerà il vero Marchisio".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI