Home . Sport . L'Atalanta inchioda la Juve, Napoli da solo in vetta

L'Atalanta inchioda la Juve, Napoli da solo in vetta

SPORT
L'Atalanta inchioda la Juve, Napoli da solo in vetta

Paulo Dybala (AFP PHOTO)

L'Atalanta recupera 2 gol e inchioda la Juventus sul pareggio. Finisce 2-2 a Bergamo: risultato che lascia il Napoli da solo in vetta alla classifica.

L'11 di Allegri va sullo 0-2 nella prima mezz'ora (gol di Bernarderschi e Higuain) mentre sul finire del primo tempo ci pensa la rete di Caldara - che insacca dopo una corta respinta di Buffon su punizione di Gomez - ad accorciare le distanze.

Nel secondo tempo la squadra di Gasperini - che rischia di finire sull'1-3 se la rete di Mandzukic non fosse annullata dal Var per una gomitata di Lichtsteiner a Gomez ad inizio azione - trova poi il pareggio con un bel colpo di testa di Cristante.

E le emozioni non mancano: rigore per la Juve - sempre con l'ausilio del Var - per fallo di mano di Petagna su punizione di Dybala. L'argentino va sul dischetto e si fa ipnotizzare da Berisha. Parata, finisce 2-2 e il Napoli si gode da solo la prima posizione.

Nell'altro posticipo, quello delle 18, la Roma vince 2-0 sul campo del Milan. Nel big match della settima giornata i giallorossi si impongono con i gol di Dzeko (72') e Florenzi (77'). Il successo consente alla formazione capitolina di salire a 15 punti. Il Milan, alla seconda sconfitta consecutiva e alla terza complessiva, rimane a quota 12.

A San Siro il verdetto matura al termine di un match equilibrato per un'ora abbondante. Le squadre si annullano nel primo tempo, che i due portieri trascorrono quasi inoperosi. Il quadro cambia nella ripresa: aumentano gli spazi e arrivano le occasioni. Al 61' Florenzi, lanciato da Pellegrini, si presenta da solo davanti a Donnarumma ma non riesce a scavalcare il portiere rossonero, che rimedia in uscita.

Nell'altra area, dopo un minuto, chance colossale per Bonucci: destro a colpo sicuro, Alisson respinge con un riflesso eccellente. L'equilibrio salta al 68'. Pellegrini innesca Dzeko che da 20 metri spara: palla lievemente deviata da Romagnoli, Donnarumma non può arrivarci e 0-1. Il Milan accusa il colpo e non riesce ad abbozzare una reazione. La Roma non perde tempo e assesta il colpo del k.o. al 68': Florenzi piomba sulla respinta di Donnarumma e appoggia in rete il pallone del 2-0.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI