Home . Sport . Allegri: "Sarà il mese di Higuain"

Allegri: "Sarà il mese di Higuain"

SPORT
Allegri: Sarà il mese di Higuain

Massimiliano Allegri (foto Afp)

"Higuain è motivato per fare una grande stagione alla Juventus e a livello personale avrà l'obiettivo di andare ai mondiali ma per farlo dovrà fare una grande stagione. Sta crescendo di condizione, è molto migliorato come si è visto a Bergamo, e in questi 15 giorni ha lavorato bene, in questo momento è in ottima condizione. Sono certo che farà un grande mese". Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, vede il campione argentino più che motivato dopo la pausa del campionato che lo ha visto a riposo per la mancata convocazione del ct dell'Argentina Sampaoli per i match di qualificazione ai mondiali.

Alla vigilia del match dell'Allianz Stadium contro la Lazio, l'allenatore livornese parla della delicata giornata di campionato con le prime 6 in classifica che si incontrano e i bianconeri costretti a inseguire il Napoli a -2. "Tra noi e il Napoli c'è un pareggio di differenza, due anni fa dopo 10 giornate eravamo a 11 punti dalla vetta, lì altro che rincorrere". E sulla corsa scudetto spiega. ""Dopo 6 anni di vittorie si alza sempre di più l'asticella, ecco perché dobbiamo essere più tosti per fare una bella annata. Il Napoli ha raggiunto una certa maturità, l'Inter sta crescendo, la Roma prosegue su quello che è stato fatto l'anno scorso. Il Milan, anche se al momento è indietro, ha fatto una campagna acquisti importante, e la stessa Lazio sta facendo cose importanti. Dobbiamo sapere di aver contro tutte le squadre del campionato che ci vogliono battere, quel qualcosa in più lo si deve fare in quei momenti della partita".

Prossimo avversario la Lazio. "L'errore da non commettere è concedere campo e le ripartenze. A Roma avevamo fatto bene i primi 15 minuti poi loro in campo aperto sono molto bravi, una squadra ben allenata e organizzata che chiude molto gli spazi. Domani sarà una partita molto complicata". Infine su un eventuale futuro in Nazionale. "In futuro vedremo, ma più avanti. In questo momento dobbiamo star vicini alla Nazionale perché c'è uno spareggio importante e dobbiamo andare ai mondiali".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI