Home . Sport . Florenzi: "Svezia? Siamo pronti"

Florenzi: "Svezia? Siamo pronti"

SPORT
Florenzi: Svezia? Siamo pronti

L'esterno della Roma e della Nazionale Alessandro Florenzi

"Pronti per affrontare la Svezia? Non possiamo non essere pronti, è una gara troppo importante per noi, è fondamentale sotto tanti punti di vista. Sappiamo come giocano, sono una squadra molto fisica, corta, si muovono tutti insieme e dovremo cercare di sfruttare le nostre qualità, che sono tante, e metterli in difficoltà, ma dobbiamo tenere il loro passo dal punto di vista della fame e della cattiveria". Lo ha detto l'esterno della Roma e della nazionale azzurra, Alessandro Florenzi in conferenza stampa a Coverciano a tre giorni dall'andata del doppio confronto tra Italia e Svezia, che decreterà chi tra le due potrà far parte dei prossimi Mondiali di Russia, che si giocheranno nel 2018.

Il giocatore della Roma torna a Coverciano e in nazionale dopo l'infortunio. "E’ un piacere e un orgoglio essere di nuovo in Nazionale. Servirà fame e cattiveria per passare lo spareggio, a partire dai più giovani. Io poi sono in una via di mezzo, ho tanti anni di azzurro ma non come i senatori che ci hanno trasmesso l’obiettivo comune: dobbiamo andare ai Mondiali". In caso di vittoria per Florenzi sarebbe il suo primo Mondiale. "Ognuno di noi sogna di giocarne uno nella propria vita. Non ci sono riuscito nel 2014, voglio morire sul campo pur di giocare quello del 2018".

Secondo Florenzi il modulo non è un problema. "Il 3-5-2 che fu di Conte? Non conta il modulo, dipenderà tutto da come si disporrà la Svezia in campo". Una Svezia che senza Ibrahimovic non è la stessa cosa. "Fa un po' meno paura, ma hanno comunque attaccanti di livello. Noi però abbiamo i difensori migliori del mondo".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI