Atp Next Generation, con Better vittoria di Quinzi su Shapovalov a 4,50

Occhi puntati su Milano dove fino all’11 novembre i migliori talenti del tennis 'under 21' si stanno sfidando nella prima edizione del torneo 'Atp Next Generation'. Il torneo, oltre che una vetrina per i giovani, rappresenta anche l’occasione per testare le nuove regole che l’Atp vorrebbe introdurre. Per esempio, set più veloci che si giocano ai quattro game (con tie-break sul 3-3), ma al meglio dei 3 set su 5; non ci saranno giudici di linea, il campo sarà controllato in tempo reale, e su ogni colpo, dal sistema 'Hawk-eye live', già presente da tempo nei tornei principali ma solo su richiesta dei giocatori, e tante altre sono le novità.

Il regolamento delle 'Next Gen Atp Finals' prevede la partecipazione dei sette migliori giovani del mondo nati dal 1996 più una wild card italiana (Gianluigi Quinzi che è il numero 294 del mondo). Better, il marchio di scommesse di Lottomatica, quoterà le partite del torneo. Nel palinsesto odierno ci saranno quattro sfide. I primi a scendere in campo, alle ore 14, saranno il russo Karen Khachanov (a 1,60) che partirà favorito contro lo statunitense Jared Donaldson (a 2,20).

Alle ore 15 sarà la volta dell’altro tennista russo Andrej Rublev (a 2,50) che affronterà il temibile coreano Chung Hyeon (a 1,45). Alle 19.30 scenderà in campo l’unico tennista italiano, Gianluigi Quinzi (a 4,50), che si opporrà al super favorito canadese Denis Shapovalov (a 1,16). Shapovalov con i suoi 18 anni è il più giovane del torneo. In lavagna Better, nell’ultimo match della giornata che si disputerà alle 21, il favorito è il croato Borna Coric (a 1,50) che sfiderà il russo Daniil Medvedev (a 2,40).