Uefa stanga Evra

Il difensore del Marsiglia Patrice Evra è stato squalificato da tutte le competizioni Uefa fino al 30 giugno 2018. Lo ha annunciato la stessa Federcalcio Europea sul suo sito ufficiale. Il 36enne francese paga il calcio a un suo tifoso durante il riscaldamento del Marsiglia prima del match di Europa League contro il Vitoria Guimaraes.

L'Olympique Marsiglia ha annunciato di aver rescisso consensualmente il contratto con Patrice Evra con effetto immediato. "Il 2 novembre a Guimaraes il giocatore ha commesso l'irreparabile -spiega il club francese in una nota sul suo sito-, un atto non giustificabile soprattutto da parte di un giocatore dalla sua esperienza e che dovrebbe essere d'ispirazione per i più giovani. In un contesto simile, non è più possibile riunirsi per far sì che Evra torni al lavoro in modo efficace".

La rescissione del contratto con il Marsiglia arriva pochi minuti dopo la decisione della Uefa di squalificare Evra dalle competizioni europee fino al 30 giugno 2018 in seguito al calcio rifilato a un suo tifoso nel riscaldamento del match di Europa League contro il Vitoria Guimaraes lo scorso 2 novembre. All'ex juventino è stata inflitta anche una multa di 10.000 euro.