Home . Sport . "Mi ha molestata", accuse a Tavecchio

"Mi ha molestata", accuse a Tavecchio

SPORT
Mi ha molestata, accuse a Tavecchio

(Adnkronos)

"In relazione a quanto riportato da alcuni articoli di stampa, rivendico la mia correttezza e a tutela della mia immagine e della mia onorabilità ho dato mandato ai miei legali di agire in tutte le sedi competenti". E' la replica dell'ex presidente della Figc, Carlo Tavecchio, in una nota, alle accuse di molestie da parte di una dirigente sportiva lanciata sulle pagine del Corriere della Sera tramite il suo avvocato.

La donna ha parlato di diversi episodi, avvenuti anche in tempi recenti. In particolare, ha riferito di essere entrata una volta nell'ufficio di Tavecchio per parlare di lavoro ed essersi poi ritrovata a dover respingere le sue avances. L'allora presidente della Figc l'avrebbe invitata a fargli toccare il seno, e di fronte al rifiuto di lei, avrebbe chiuso le tende dello studio. "E' solo uno degli episodi accaduti alla mia assistita", dice all'Adnkronos il legale della donna, Michele Cianci, che afferma di aver "depositato le registrazioni per fare le trascrizioni integrali e poter depositare poi la denuncia".

La dirigente, tesserata Figc da una decina d'anni, ha chiesto di restare anonima e ha raccolto delle prove audio e video che ha consegnato al suo avvocato. "Stiamo valutando i reati che si possono configurare - spiega Cianci -. Il video risale a qualche mese fa, però sono decorsi i famosi 6 mesi entro i quali una violenza sessuale deve essere denunciata per poter essere perseguibile. A mio avviso, però, sono ipotizzabili diversi reati. Nel momento in cui si è incaricati di pubblico servizio, come lo è il presidente della Figc, e la signora è una tesserata della Figc, che parla di lavoro in un ufficio della Federazione, potrebbero configurarsi anche reati relativi alla pubblica amministrazione". A ogni modo, rimarca l'avvocato, "sono decisioni che valuterà la Procura".

L'avvocato racconta che la donna ha sofferto molto per questa faccenda: "Stiamo parlando di una persona davvero per bene, una mamma di famiglia - sottolinea -. Adesso, quello che dobbiamo fare è formalizzare la denuncia e poi successivamente potremmo scoprire il volto di questa donna. Vogliamo stare sereni perché è ancora tesserata e Tavecchio è ancora presidente". "Dopo aver ascoltato i file in possesso della dirigente, e aver visto i video della vicenda - conclude l'avvocato - ritengo che si tratti di fatti allarmanti che mettono in cattiva luce la nostra nazione".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI