Home . Sport . Abidal: io malato, Messi disse 'sembri un cadavere'

Abidal: io malato, Messi disse 'sembri un cadavere'

SPORT
Abidal: io malato, Messi disse 'sembri un cadavere'

(da Twitter, fermo immagine da video 'Canal+')

Un dolore insopportabile. I ricordi della malattia. E la reazione dei compagni di squadra. E' un Eric Abidal a tutto campo quello che, intervistato nel documentario 'Ma part d'ombre' su Canal+, ha fatto un commovente racconto del periodo in cui ha combattuto (e battuto) un tumore al fegato, diagnosticato nel 2011, ai tempi in cui era un giocatore del Barcellona.

"Quando il dottore mi ha detto 'dobbiamo operarti ancora', gli ho risposto 'grazie'" ha ricordato Abidal, facendo riferimento alle fitte insopportabili che lo colpivano. "Era un dolore che, onestamente, non auguro a nessuno".

IL RACCONTO - Parlando poi dei compagni di squadra, qualche giocatore lo aveva visto molto dimagrito; per questo decise di fare un filmato per tranquillizzarli: "Avevo girato un video per i miei compagni di squadra - ha raccontato - c'era una partita e volevo incoraggiarli. Sai cosa ha detto Messi? Ci sembri un cadavere in piedi".

LA PRECISAZIONE - In un tweet, dopo che molte testate internazionali e quotidiani sportivi si sono interessati alla storia raccontata nel documentario, il calciatore francese ha voluto chiarire: "Quando ho inviato il video per incoraggiare la squadra, Leo Messi non mi ha mai detto di non inviare più cose del genere o che non ne voleva sapere nulla. Leo mi ha detto che non gli piaceva vedermi così, ma in nessun momento ha avuto parole spiacevoli nei miei confronti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.