Home . Sport . Boom di millennials a WinteRace 2018

Boom di millennials a WinteRace 2018

SPORT
Boom di millennials a WinteRace 2018

(Fotogramma)

L'edizione 2018 della WinteRace registra un aumento del 20% di iscritti "millennials" rispetto all'anno scorso. Un dato che segna l'inizio di una nuova tendenza: le gare d'auto d'epoca non sono più solo appannaggio degli "over 50".

"Il fascino e la passione per le auto d’epoca emozionano un target ogni anno più ampio, dove i giovani giocano un ruolo sempre più importante -commenta Rossella Labate, organizzatrice della competizione - Gli iscritti di quest'anno confermano questa teoria". La sesta edizione della WinteRace sarà la prima gara che darà il via al primo “Trofeo Superclassiche Cup 2018” indetto da ACISport. Organizzata da Alte Sfere, la manifestazione gode del Patrocinio dei comuni di Lienz e Bressanone, dell'Aci di Treviso e dell'Aci Sport.

Un lingotto d'oro da 100 grammi messo in palio dagli organizzatori attende il vincitore. Tra i premi più ambiti un cronografo di Girard-Perregaux, brand svizzero di alta orologeria, che verrà assegnato ad un equipaggio "emergente".

Tra le vetture più "storiche" al via la Bentley 3 Litre, CC 3000, del 1925 di Luca Patron e Massimo Casale (con il numero 1), oltre alle altre sei anteguerra tra cui la Lancia Aprila del 1937 di Sisti-Gualandi, quella, sempre del 1937, di Sala-Zanetti, la Fiat 508C del 1937 dei giovanissimi Gaggioli-Pierini, la Lancia Aprilia del 1938 di Canè-Galliani, quella del 1939 di Salvinelli-Ceccardi e, sempre del 1939 la Lancia Aprilia di Fontanella-Covelli.

Giovedì 1 marzo l'appuntamento è a Cortina d'Ampezzo. Sarà qui che si svolgeranno le verifiche tecniche che precederanno la due-giorni di gara. Ai nastri di partenza 50 vetture storiche e 20 Porsche moderne. Queste ultime si contenderanno la vittoria alla terza Porsche WinteRace. Gli equipaggi si sfideranno in una cornice esclusiva che va dai passi dolomitici innevati alle valli sinuose austriache.

Il percorso, diviso in due tappe diurne, sarà lungo oltre 400 km. Gli equipaggi affronteranno 60 prove cronometrate a fotocellula e 6 prove di media con 12 rilevamenti segreti, con rilevamento manuale al decimo secondo, su strade aperte. I Top Driver presenti si contenderanno lo “scettro” di una competizione che sarà sicuramente interessante e combattuta soprattutto tra i valichi dei 5 imponenti passi dolomitici oltre i 2000 metri (Falzarego, Valparola, Gardena, Campolongo e Giau).

Venerdì 2 marzo le auto partiranno alle 9.00 da Corso Italia a Cortina e si dirigeranno verso Dobbiaco; gli equipaggi si cimenteranno, presso la suggestiva struttura del Centro Culturale Grand Hotel Toblach affronteranno le prime 4 prove cronometrate. La competizione proseguirà verso S. Candido arrivando in territorio austriaco. Presso la sede della Loacker ci sarà un controllo orario a timbro una pausa caffè; tutti i partecipanti riceveranno un “dolcissimo” cadeaux donato loro dalla mascotte, le auto poi si dirigeranno verso Lienz attraverso la Höhenstrasse. Nell'incantevole centro storico verranno presentate agli spettatori; ci sarà poi la sosta per il pranzo presso il Grand Hotel Lienz.

La gara proseguirà per Oberdrauburg, Kötschach, Sankt Jakob e Obertilliach. Le vetture ritorneranno in Italia e si fermeranno presso il Luxury Multibrand Franz Kraler per una “cioccolta calda” e poi affronteranno le ultime prove cronometrate a Misurina, prima di terminare la tappa a Cortina d’Ampezzo con la presentazione al pubblico. L'arrivo delle vetture moderne del 3rd Porsche WinteRace è invece previsto presso il Grand Hotel Savoia.

Sabato 3 Marzo la competizione partirà sempre da Corso Italia alle ore 9.00. L'abilità dei piloti verrà messa a dura prova dal passaggio sui Passi Falzarego e Valparola. In seguito le vetture transiteranno da Corvara in Badia, si dirigeranno verso il Passo Gardena passando per Ortisei. La pausa pranzo è prevista a Bressanone, in Piazza Duomo. Nel pomeriggio, a Terento si svolgeranno alcune prove cronometrate, a cui faranno seguito quelle di Casteldarne, dopo un passaggio per l'incantevole Chienes. Ancora da Corvara, dopo il controllo orario, le vetture ripartiranno per le ultime due prove che si svolgeranno sul Passo Campolongo e sul Passo Giau per rientrare a Cortina d’Ampezzo, sempre in Corso Italia, per la presentazione finale.

Per i 70 anni di Porsche, sono presenti quasi tutti i modelli costruiti 356 Speedster, A, B, C, 911 E, S, T, 914. Visto il successo riscosso negli anni precedenti, è riconfermata la Terza Porsche WinteRace dedicata alla partecipazione di un massimo di 30 vetture monomarca Porsche (appartenenti sia alla categoria delle Sportive sia ai SUV) che verranno selezionate dall’organizzatore: storiche costruite dal 1977 al 1990 e moderne costruite dal 1991 ad oggi che partiranno in coda alla gara e avranno una loro classifica e premi dedicati. Quest'anno una particolare attenzione per festeggiare insieme i 70 anni di Porsche.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI