"Bravo Oliver, arbitro coraggioso"

Non solo critiche per Michael Oliver. Finito al centro delle polemiche dopo il rigore concesso al Real Madrid al 93' e l'espulsione di Gigi Buffon nel ritorno dei quarti di finale di Champions al Santiago Bernabeu, il britannico viene celebrato in patria in un articolo del 'Telegraph' come "uno dei migliori arbitri al mondo".

L'uomo, accusato dal capitano della Juve di avere "un bidone dell’immondizia al posto del cuore", ha fatto, secondo il giornale inglese, "una scelta coraggiosa e corretta" decidendo di mandare fuori Buffon, una scelta che dimostra come Oliver sia "tra gli arbitri migliori".

"In circostanze impreviste - si legge sul 'Telegraph' -, si è trovato al centro di una tempesta e si è comportato bene prendendo due decisioni coraggiose". Il giornale elogia "la velocità" con cui Oliver ha assegnato il rigore per il contatto in area di Mehdi Benatia con Lucas Vazquez, una decisione "veloce ma corretta".

Poi si è trovato subito dopo a prendere un'altra decisione con il cartellino rosso a Buffon. Anche in quel caso "non ha avuto alcuna esitazione nel prendere la decisione che riteneva giusta e ha avuto il coraggio di farlo - conclude il giornale britannico -, nonostante il profilo del personaggio che aveva di fronte".