Home . Sport . Diritti tv, colpo di coda di Mediapro

Diritti tv, colpo di coda di Mediapro

SPORT
Diritti tv, colpo di coda di Mediapro

(Fotogramma)

Mediapro ha spiazzato tutti e ha presentato oggi alla Lega Serie A "nei termini legali previsti, le garanzie richieste". "Queste garanzie patrimoniali sono formate dalla garanzia di Imagina (i soci attuali) e da una garanzia dei soci di Orient Hontai certificata da KPMG per un totale di € 1,6 miliardi". Lo spiega in una nota Mediapro.

"Queste garanzie sono state presentate in una riunione avvenuta oggi pomeriggio alla presenza del Presidente della Lega, dei consulenti legali e ai rappresentanti del board della Lega", prosegue Mediapro, che, "a seguito dell’accettazione formale delle garanzie da parte dell’assemblea già convocata domani mattina, riprenderà il processo di vendita dei diritti tenendo conto del pronunciamento del Tribunale di Milano".

Il presidente di Mediapro Jaume Roures si è quindi presentato oggi a Milano per l'incontro che è andato in scena dalle 18 con la Lega di Serie A dopo la risoluzione del contratto per i diritti tv del massimo campionato italiano, per presentare, dopo l'ok dei soci cinesi, le garanzie necessarie.

All'incontro erano presenti il presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, l'avvocato Paolo Nicoletti, ex sub commissario e profondo conoscitore del tema, il presidente di Mediapro, Jaume Roures, l'Ad del Milan Fassone e il vicepresidente dell'Udinese Campoccia, oltre agli advisor di Infront e ai legali di Mediapro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.