Home . Sport . Balotelli: "Dove andrò a giocare? Lo sa Salvini"

Balotelli: "Dove andrò a giocare? Lo sa Salvini"

SPORT
Balotelli: Dove andrò a giocare? Lo sa Salvini

(Afp)

"Dove andrò a giocare? Chiedetelo all’avvocato Rigo (collaboratore di Raiola). Anzi, a lui ho detto 'Lo sa Salvini dove vado a giocare'". Mario Balotelli scherza sul suo futuro professionale in conferenza stampa a Torino alla presentazione del libro 'Demoni' di Alessandro Alciato. Dopo due anni al Nizza il 27enne bresciano non ha un contratto per la prossima stagione.

"Io sono nato in Italia, ho vissuto in Italia, avevo studiato in Italia e il fatto di non esser considerato italiano fino a 18 anni ha rappresentato la parte peggiore della mia vita. E in questo senso la legge italiana dovrebbe fare qualcosa" sottolinea l'attaccante della Nazionale in merito alla concessione della cittadinanza italiana ai figli di stranieri nati sul nostro territorio. "E' stato un periodo durissimo per me e vorrei quindi fare un piccolo appello", aggiunge Balotelli. Il 27enne bresciano torna poi sul tema del razzismo: "Nella mia vita ci sono stati tanti episodi di razzismo, alcuni dovuti all'ignoranza e alla paura del diverso. Da bambino la vivevo male ed era molto difficile anche perché c'erano cose che non capivo e che adesso so. Pian piano si può cambiare anche se non è facile".

Matteo Salvini replica su Facebook postando una foto del centravanti in maglia azzurra: "Caro Mario, lo ius soli non è priorità mia, né degli italiani. Buon lavoro e divertiti, dietro al pallone".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.