Francia-Croazia, 20 anni dopo

La finalissima del mondiale di Russia tra Francia e Croazia, in programma domani a Mosca, è vista da molti come una possibile rivincita per gli uomini di Dalic dopo la sconfitta per 2-1 subita 20 anni fa nella semifinale a Francia '98. Era l'8 luglio del 1998 quando allo Stade de France la nazionale transalpina e quella croata si incontrarono per la prima e unica volta nella fase finale di un mondiale.

Il match fu vinto dalla Francia padrona di casa in rimonta; ad illudere la Croazia la rete di Davor Suker al 46'. A ribaltare le sorti dell'incontro la doppietta siglata dal difensore Lilian Thuram in gol al 47' e al 70'. In finale la Francia non ebbe difficoltà a piegare 3-0 il Brasile conquistando la prima coppa del mondo della sua storia.

Una sfida che si rinnova con Didier Deschamps che dal campo si è trasferito sulla panchina della Francia in qualità di ct. Suker invece da bomber della sua nazionale è oggi il presidente della Federcalcio croata. Nel bilancio tra le due finaliste mondiali, in 5 incontri la Francia non ha mai perso con un totale di 9 gol fatti e 3 subiti. L'ultima sfida in amichevole nel 2011 a Saint-Denis, la gara terminò 0-0.