cerca CERCA
Domenica 16 Maggio 2021
Aggiornato: 22:25
Temi caldi
ISSN 2465-2067

120 secondi di notizie - Italia Economia n. 32 del 5 agosto 2020

05 agosto 2020 | 17.14
LETTURA: 2 minuti

"In quattro mesi, il tasso di  occupazione  perde un punto e mezzo, mentre quello di disoccupazione, col dato di giugno, si riavvicina ai livelli di febbraio". Lo segnala l'Istat nel commento ai dati su occupati e disoccupati di giugno dove si rileva l'aumento del tasso di disoccupazione all'8,8%. Rispetto al mese di maggio 2020, a giugno prosegue, a ritmo meno sostenuto, la diminuzione dell’occupazione  e la crescita del numero di persone in cerca di lavoro, a fronte di un calo dell’inattività.

Sono più di 11 milioni gli italiani che intendono utilizzare il bonus vacanze. A rilevarlo è Federalberghi che lancia un appello: " Più sono le  banche  che accettano il bonus, più saranno gli alberghi che potranno a loro volta accettarlo". E l'associazione sul sito bonusvacanze.italyhotels.it indica anche la mappa delle oltre 2.300 strutture ricettive che accettano il bonus vacanze.

L’estate 2020 è stata segnata fino ad ora da una media di piu’ di 3 violente grandinate al giorno sul territorio nazionale dove si contano anche nubifragi, trombe d’aria e bombe d’acqua a conferma dei cambiamenti climatici in atto che si manifestano con il moltiplicarsi degli eventi estremi. E’ quanto emerge da una elaborazione di Coldiretti su dati dell’European Severe Weather Database (Eswd) in riferimento all’ondata di maltempo che ha colpito a macchia di leopardo l’Italia, dopo il grande caldo. Cambiamenti climatici che nell'arco di 10 anni potrebbero causare 14 mld di danni all'agricoltura.  

Dopo le tante disdette del lockdown il mercato degli affitti agli studenti è attendista, ripartenza attesa a settembre. A dirlo è Solo Affitti spa. Nelle città universitarie, il 65% delle richieste di riduzione del canone di affitto pervenute alle varie agenzie riguardava propri  immobili  affittati da universitari. Molte anche le richieste di risoluzione del contratto, poiché sin dal principio molti studenti hanno potuto contare sulla didattica a distanza e la situazione di forte incertezza li ha spinti a voler tornare nella città di origine, oltre che per ragioni affettive anche e soprattutto per motivi di risparmio economico.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza