cerca CERCA
Lunedì 25 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:17
Temi caldi

2 giugno: sfilano in 3.570 ai Fori, 1.9 mln euro il costo della parata

02 giugno 2014 | 14.46
LETTURA: 2 minuti

Sono stati in 3.570 a sfilare lungo i Fori Imperiali per la tradizionale parata militare per la Festa della Repubblica. I militari che sono passati davanti alla tribuna d'onore - dove sedevano tutte le massime autorità istituzionali, i vertici delle forze armate e delle forze dell'ordine, i capi dei dipartimenti civili, esponenti politici, rappresentanti degli enti locali - sono stati 2.370 fra cui i Corazzieri a cavallo che hanno scortato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, al suo arrivo e al momento del rientro al Quirinale.

Ad aprire la parata militare - che ha segnato il ritorno delle Frecce Tricolori, il cui duplice passaggio ha concluso la sfilata - è stata la banda centrale dell'Arma dei Carabinieri, seguita dalle bandiere delle forze armate e dai gonfaloni delle Regioni, dell'Unione delle Province e dell'Associazione dei Comuni italiani e dai labari delle associazioni combattentistiche.

Sette i settori in cui si è articolata la parata: le uniformi storiche con le bandiere e gli stendardi degli organismi internazionali e delle missioni dell'Unione Europea; l'Esercito; la Marina; l'Aeronautica; l'Arma dei Carabinieri; i corpi militari e ausiliari dello Stato: Guardia di Finanza, Croce Rossa, Ordine di Malta; corpi armati e non: Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria, Corpo Forestale, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Polizia municipale di Roma Capitale. Chiusura come da tradizione affidata alla marcia di corsa dei Bersaglieri, prima degli onori finali e delle Frecce Tricolori sopra l'Altare della Patria.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza