Home .

Da bere ce l'ha Marte, la NASA porta le serre

FACEBOOK-TWITTER
Da bere ce l'ha Marte, la NASA porta le serre

(PICTURE BY©Ville Ericsson)

Da bere c'è, chi porta da mangiare? Dopo la scoperta dell'acqua su Marte, la NASA sta pensando di costruire una serra per coltivare delle piante.


Lo ha rivelato l'amministratore associato della NASA al Science Mission Directorate, John M. Grunsfeld, alla conferenza di lunedì. "Si potrebbero costruire delle serre gonfiabili o di piccole dimensioni a pressione più alta, - riporta Motherboard - e se ci fosse acqua in abbondanza la si potrebbe usare per far crescere le piante dentro le serre. Dopo tutto, l'anidride carbonica non manca, ed è ciò di cui si servono le piante per produrre ossigeno". Una serra su Marte, aggiunge Grunsfeld, non avrebbe solo la funzione di fornire una riserva di cibo. Garantirebbe anche ossigeno per gli astronauti.

Sulla superficie marziana le piante non potrebbero sopravvivere a causa del'aria troppo rarefatta. Per questo la necessità di una serra che possa ricreare artificialmente delle condizioni favorevoli.

Questa potrebbe essere la prima tappa del più ambizioso progetto della NASA: inviare astrobiologi sul pianeta rosso per scoprire se c'è vita su Marte.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.