Home . Piegaro, la foresta che suona

Piegaro, la foresta che suona

ADNKRONOS

A Piegaro, nella foresta di Città della Pieve, in Umbria gli alberi creano musica. Grazie al Sound artist Federico Ortica il bosco è stato trasformato in un’inedita installazione sonora multisensoriale che vede gli alberi della foresta divenire lo strumento di diffusione con cui produrre una forma di comunicazione bioacustica. L’artista è riuscito a catturare il suono della pianta attraverso dei trasduttori applicati sul tronco e sui rami. Una volta registrato, il materiale sonoro è stato lavorato elettronicamente e integrato con suoni sintetici. L'approccio all'opera multisensoriale e multidimensionale crea un soundscape originale, perché permette non solo di ascoltare ma anche di abbracciare’ la sorgente sonora, entrando in contatto con la parte primordiale del suono: la vibrazione. "Il progetto nasce dal mio interesse per le risonanze acustiche di materiali, su cui lavoro ormai da alcuni anni – spiega l’artista - . L'idea parte proprio da questa mia attenta ricerca: in ‘Resonantrees’ utilizzo gli alberi come corpi risonanti creando una dimensione aumentata del paesaggio naturale".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.