Cerca
Home .

Pedofilia, così la Chiesa gestisce i peccati dei suoi pastori

ADNKRONOS

di Valerio Masia

Per la legge vaticana i preti pedofili sono prima di tutto dei peccatori, tra i peggiori e come tali devono espiare la loro colpa secondo i canoni della giustizia divina. Ma cosa prevede esattamente l'espiazione della colpa attraverso questi canoni ecclesiastici: "Preghiera, tanta.......... e poi espiazione della colpa nei cosiddetti "centri di cura per sacerdoti e suore in difficoltà diffusi sul territorio". Il problema però come denunciano le associazioni di vittime di abusi da parte del clero sta nel fatto che, "questi centri di cura, tengono di fatto nascoste alla giustizia italiana e alla sanità pubblica, persone malate che vengono gestite in segreto". Le ferite, i traumi poi che le vittime di abusi si portano per tutta la vita sono enormi, laceranti, si considerano "sopravvissuti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.