Cerca
Home .

“In Yemen un morto ogni 8 ore”, l’allarme di Oxfam

ADNKRONOS

Nonostante gli accordi di pace di Stoccolma, da dicembre in Yemen ogni giorno sono stati uccisi 3 civili. Tra le 231 vittime 56 sono bambini. A quattro anni dall’inizio della crisi si consuma la più grave catastrofe umanitaria del mondo: oltre 24 milioni di yemeniti su 30,5 sopravvivono grazie agli aiuti, quasi 18 milioni non hanno accesso all’acqua pulita e 400mila nuovi casi di colera sono stati registrati solo nell’ultimo anno. Dall’inizio della crisi, noi di Oxfam, lavoriamo per garantire acqua sicura, servizi igienico-sanitari e beni di prima necessità a quante più persone possibile, soprattutto alle donne e alle fasce più vulnerabili della popolazione, evitando così conseguenze che potrebbero paradossalmente fare più vittime della guerra stessa. Abbiamo già raggiunto più di 3 milioni di persone”. Fino al 24 marzo, con la campagna ‘Acqua che salva la vita’ si può sostenere l’impegno di Oxfam con un SMS al 45580

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.