Cerca
Home .

Giacomo Balla, dall'astrattismo ai nuovi linguaggi dell'epoca

ADNKRONOS

Nel cuore di Roma un tuffo nell’arte moderna più affascinante. Fino al 17 giugno Palazzo Merulana ospita una mostra su Giacomo Balla, che mira ad evidenziare il passaggio del pittore torinese dall’astrattismo all’iconicità ispirata al divismo dell’epoca. Dalla rappresentazione del pugile Primo Carnera ai ritratti delle figlie Luce ed Elica: colori vividi ma sempre con quei dettagli astratti che hanno caratterizzato l’arte del grande maestro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.