Cerca
Home .

Il santo di oggi, 19 aprile

VIDEO

Emma, rimasta vedova, ancora giovane e bella, ricca e senza figli, non ambisce a seconde nozze e attua con perseveranza un nuovo programma di vita, fondato sulla totale dedizione alle opere di carità. Generosa nel donare e nel soccorrere, Emma di Sassonia sceglie questa via per tendere alla perfezione. Devolve le sue sostanze ai poveri e conduce vita austera, dedita alla preghiera e alle opere di carità. Muore il 19 aprile 1040 ed è ben presto venerata dalla gente con l’epiteto di ancilla Christi (ancella di Cristo). Nel monastero di S. Ludgero a Werden, nella Ruhr, presso Dusseldorf, inspiegabilmente lontano dalla Sassonia, si conserva una mano della santa come reliquia insigne. Il suo corpo, privo della mano, riposa nella cattedrale di Brema.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.